Le Cronache Lucane

FESTA DELLA BRUNA: ECCO IL BOZZETTO DEL CARRO

Sarà realizzato dal giovane Eustachio Santochirico

Fede, solidarietà, tradizione, pace e tolleranza: sono gli elementi che caratterizzano il bozzetto, per la realizzazione del carro trionfale di cartapesta per la festa del 2 luglio in onore della Protettrice di Matera, Maria Santissima della Bruna. L’opera, affidata con un concorso al giovane artista della cartapesta Eustachio Santochirico, è stata presentata oggi in Cattedrale insieme ad un altro lavoro, secondo classificato e ai tre della categoria non professionale.

Il tema, scelto dal Capitolo diocesano, fa riferimento al 19/o passo del Vangelo Secondo Luca e al 750/o anniversario dalla conclusione dei lavori di costruzione della Basilica dedicata ai patroni Maria Santissima della Bruna e Sant’Eustachio. I lavori del tempio, commissionati dal vescovo Andrea, cominciarono tra il 1226 e il 1231 e si conclusero nel 1270.

Il bozzetto vincitore riflette lo stile barocco della Basilica, cuore della cristianità: è composto da nove grandi statue che rappresentano nella parte centrale l’incontro di Gesù a Gerico con Zaccheo, Maria e Giuseppe ‘emigrantì costretti alla fuga in Egitto, nella parte anteriore e posteriori angeli e altre figure evangeliche come la Santa Famiglia. Il carro trionfale raffigura altri elementi di stretta attualità come l’incontro di Papa Francesco con un indigeno dell’Amazzonia, le comunità che soffrono a causa di calamità come Amatrice e a figure di forte impegno sociale e spirituale come l’ex sindaco di Firenze Giorgio Lapira. L’artista, che sarà coadiuvato anche da giovani disabili appassionati di cartapesta, ha detto di voler dedicare l’opera ad altri giovani materani costretti ad emigrare per trovare opportunità di lavoro.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com