Le Cronache Lucane

UNIONE COMUNI ALTO BRADANO IN I COMMISSIONE

Le criticità sollevate dai Sindaci

Lo “stato dell’Unione Comuni Alto Bradano” è stata al centro del dibattito della prima commissione presieduta da Pasquale Cariello. In merito sono stati auditi il presidente dell’organismo Michele Mastro e Gerardo Travaglio dirigente dell’Ufficio regionale risorse umane e organizzazione. L’Unione dei Comuni dell’Alto Bradano è formata dai comuni di Acerenza, Banzi, Cancellara, Forenza, Genzano di Lucania, Palazzo San Gervasio, San Chirico Nuovo e Tolve e garantisce la gestione delle risorse umane, lo Sportello unico attività produttive, la funzione di raccolta e smaltimento rifiuti, il trasporto scolastico. Dal 2011 è stato avviato il sistema di raccolta rifiuti porta a porta e in futuro prevista la gestione comprensoriale del canile, del servizio di polizia municipale, dell’edilizia scolastica e del servizio di statistica. Tra le criticità evidenziate la mancanza di una sussidiarietà anche finanziaria da parte della Regione e la necessità di continuare ad avere a servizio dell’Unione dei Comuni dell’Alto Bradano le tre unità distaccate dalla Regione. Travaglio ha ipotizzato la possibilità di garantire alle Unioni un fondo così da trasformare in ordinario il trasferimento delle risorse da parte della Regione. Soddisfatto il presidente Cariello che ha annunciato audizioni delle altre Unioni di Comuni per capire se ci sono esigenze e problematiche.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com