Le Cronache Lucane

CASTELLANA GROTTE: 329^ EDIZIONE DELLE FANÓVE

Una festa di fuoco e di popolo: la presentazione presso la Presidenza della Regione Puglia


Da 329 anni la città di Castellana Grotte celebra nella notte dell’11 gennaio Santa Maria della Vetrana, patrona della città, dedicandole l’accensione di quasi 100 Fanóve, maestose cataste di legna che ardono in tutta Castellana, dal centro abitato alla più lontana contrada.

I dettagli dell’edizione 2020 sono stati presentati questa mattina nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta presso la Presidenza della Regione Puglia alla quale hanno preso parte l’assessore Regionale all’Industria Turistica e Culturale Loredana CaponeAldo Patruno, Direttore del Dipartimento Turismo ed Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio e Patrizio Giannone, dirigente del settore Turismo ed Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio.

In rappresentanza del comune di Castellana Grotte hanno partecipato il Sindaco Francesco de Ruvo, l’assessore alla Cultura Vanni Sansonetti e Francesco Rizzi, Presidente del Comitato Feste Patronali di Castellana Grotte.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com