Le Cronache Lucane

IN TUTTA LA PENISOLA ISOLE COMPRESE È CAPODANNO IN MUSICA : nella notte tra il 31 dicembre e il 1 gennaio 2020

Condividi subito

A Bari e Potenza i Capodanno d’Italia

La sfida del divertimento classico tra Rai e Mediaset nelle città capoluogo di Puglia e Basilicata con Amadeus e la Panicucci

TUTTO OK SUL FRONTE SICUREZZA, LE INDICAZIONI DA PARTE DEL COMUNE DI POTENZA 

Così a Potenza la macchina organizzativa

La Questura di Potenza, nelle festività natalizie, ha “intrapreso servizi 􏰀inalizzati all’espletamento di controlli straordinari di sicurezza”, per strutture ricettive, esercizi pubblici, terminal ferroviari e di trasporto pubblico “e altri luoghi noti come centri di aggregazione di soggetti potenzialmente contigui all’estremismo islamico”

Secondo quanto scritto in una nota, “non sono pervenuti riscontri positivi, pertanto, si rassicura la collettività in tal senso: tali servizi saranno espletati anche nei prossimi giorni”, e continuano “i controlli nelle attività commerciali, al fin􏰀e di effettuare verifiche sulla vendita dei fuochi d’artif􏰀icio e dei botti di Capodanno”

Dal Comune di Potenza fanno sapere che è attivo il servizio navetta per raggiungere il centro storico Trotta bus, in occasione del Capodanno Rai, ha attivato il servizo navetta da e per il centro storico con due autobus in funzione, a riempimento, dalle ore 20 del 31 dicembre 2019 alle 3.00 del 1° gennaio 2020.

Di seguito i percorsi:

navetta 1: Via Verrastro – Piazzale Regione – P.zza Ligure – Tammone (Scale Mobili)

navetta 2: Piazzale Università – Ospedale – San Rocco – C.so Garibaldi – 18 Agosto – Via Mazzini – Santa Maria – Ospedale – Università

Si ricordano, inoltre, gli orari di apertura delle scale mobili e ascensori:

Impianto Basento CHIUSO

Impianto Prima 07.00 – 02.00 – Ascensori 18 Agosto chiusura ore 19.30

Tammone – Santa Lucia 07.00 – 04.00 compreso ascensori (in caso di necessità e notevole af􏰀luenza si chiuderanno al momento per motivi di sicurezza)

Armellini 07.00 – 21.00 compreso ascensori (in caso di necessità e notevole aff􏰀luenza si chiuderanno al momento per motivi di sicurezza).

A Bari e Potenza i Capodanno d’Italia Emiliano e la Capone presentano tutti gli eventi per il passaggio del nuovo anno nelle città pugliesi

Arriva il 31 dicembre e le piazze tornano ad animarsi e a risuonare di musica nell’attesa del nuovo anno.

Si parte con i due appuntamenti classici di Raiuno e Canale 5.

Il primo, dal titolo “L’anno che verrà” è di scena a Potenza e sarà condotto da Amadeus

Il secondo, invece, va in onda da Bari con la conduzione di Federica Panicucci e vedrà succedersi sul palco artisti del pop e tanti beniamini del pubblico Mediaset da J-Ax a Giordana Angi passando per Annalisa, Elodie e Riki; con loro anche Mondomarcio, Fa- brizio Moro, Nek, Raf e Toz- zi, Francesco Renga, Fabio Rovazzi e Anna Tatangelo.

A Roma, nella cornice del Circo Massimo sarà il djset di Skin a far ballare f􏰀ino all’alba

A Milano in piazza Duomo, invece, la lunga notte è dedicata al futuro con Lo stato sociale, Myss Keta e Coma Cose, protagonisti di “Milano for future”

Continuando con gli appuntamenti in Lombardia a Brescia, in piazza Loggia, è di scena Omar Pedrini, a Mantova, piazza Sorbello, i Subsonica.

Tanti gli appuntamenti sardi con Emis Killa e, dopo mezzanotte, Roy Paci ed Aretuska nella Zona Portuale di Alghero, Vinicio Capossela a Cagliari, Boomdabash a Castelsardo (Sassari) ed Elisa al Molo Brin di Olbia. In Liguria a Genova in piazza De Ferrari canta Giusy Ferreri. In Toscana ad Arezzo in piazza Grande intratterranno il pubblico Frankie hinrg e Cosmo e a Siena, in piazza del Campo, farà ridere Paolo Ruf􏰀ini.

In Emilia-Romagna a Forlì si balla con gli Eiffel 65, a Reggio Emilia con Nina Zilli, a Riccione si fa festa con Radio Deejay e a Rimini con Coez, mentre a Parma, in piazza Garibaldi, ecco Morgan con Andy dei BluVertigo e Ron con l’Orchestra di Piazza Vittorio. Nelle Marche Ivana Spagna canta a Fermo. In Veneto a Padova, tra gli altri, farà la sua apparizione Fabri Fibra. Scendiamo in Lazio con Lillo & Greg a Latina e a Viterbo Demo Morselli con la sua orchestra e Marcello Cirillo.

Continuiamo in Umbria con Tony Esposito a Spoleto.

In Basilicata a Matera suonano i Tiromancino, mentre in Abruzzo a Pescara gli Stadio e a Teramo James Senese.

In Campania a Napoli gli artisti di punta del concerto di piazza del Plebiscito sono Rocco Hunt e Amii Stewart, mentre a Salerno Irene Grandi e i Negrita.

Inf􏰀ine in Sicilia ad Agrigento c’è Guè Pequeno, a Catania Max Gazzé e Dj Fargetta e a Palermo, in piazza Giulio Cesare ci sarà Mario Biondi e al Ceo i Tinturia e Nino Frassica.

LA CONFERENZA STAMPA DI EMILIANO E DELLA CAPONE

Emiliano e la Capone presentano tutti gli eventi per il passaggio del nuovo anno nelle città pugliesi

I CAPODANNO DELLA PUGLIA

Il 2019 si chiude con tanti appuntamenti che animeranno i capoluoghi della Puglia e che saranno promossi e comunicati dalla Regione tutti insieme con lo stesso logo: “Festività Natalizie e Capodanni in Puglia”

L’iniziativa è stata presentata ieri in Regione dal presidente Michele Emiliano, dall’assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone, con i sindaci Antonio Decaro, Rinaldo Melucci, Riccardo Rossi, Carlo Salvemini e Amedeo Bottaro e con l’assessore alla Cultura del Comune di Taranto Fabiano Marti.

Per il presidente Emiliano “i sindaci e i rappresentanti di queste grandi città sono la mia forza e il mio orgoglio. Fare insieme i capodanni (al plurale) e darci una mano l’un l’altro, signif􏰀ica destagionalizzare il turismo, signif􏰀ica riempire gli alberghi e soprattutto signi􏰀fica applicare un metodo comune. I sindaci ci sono, la Regione c’è, lavoriamo insieme anche con quelli che non sono dalla nostra parte politica ma sanno che la Regione è dalla loro parte per principio e statuto: è una questione istituzionale. Abbiamo anche la fortuna di volerci bene e di avere creato una nuova classe dirigente della Puglia che è in grado di lavorare in armonia. Questa è un’assicurazione sul futuro della Puglia”

“PugliaPromozione e i Comuni hanno stipulato un accordo di collaborazione pubblico per la comunicazione e promozione degli eventi con il claim “Festività Natalizie e Capodanni in Puglia”, nell’ottica di una offerta turistica comune per i giorni delle festività che culmineranno con il Capodanno e durante i quali è possibile godere fuori stagione in particolare il paesaggio della Puglia con la sua arte e la sua cultura, nonché con le sue prelibatezze enogastronomiche – ha detto l’assessore Capone, convinta che le azioni per la destagionalizzazione e il rilancio del brand Puglia debbano essere comunicate e promosse insieme.

“Si tratta di eventi che possono contribuire a rafforzare le motivazioni di viaggio verso la destinazione Puglia del visitatore e turista last-minute, oltre che occasione di ulteriore animazione del territorio per chi ha scelto di soggiornare in Puglia per le celebrazioni di f􏰀ine anno. Senza contare gli stessi pugliesi che potranno essere maggiormente coinvolti. L’obiettivo é quello di produrre ulteriori positive ricadute sul territorio in termini di attrattività turistica, utilizzando per la diffusione delle iniziative tutti gli strumenti di comunicazione a disposizione on e off line compresi i canali social”

Il ricco calendario di eventi per il periodo delle festività prevede a Brindisi un programma di iniziative, principalmente nel centro storico, per vivere la città, tra allestimenti, spettacoli, solidarietà, animazione per bambini, concerti, teatro e family show, raccolte in un calendario unico. Al centro del programma la famiglia, la cui narrazione si manifesta nel periodo di Natale, nel recupero dei valori legati alla tradizione e soprattutto nella presenza dei bambini.

Nel programma un innovativo laboratorio, denominato «The Amazing Art», formato da artisti provenienti da tutto il mondo che si esprimono nel campo dell’illustrazione, del design, della moda, del video, con particolare focus sull’urban culture, sulla street art e sul writing. Fino al 6 gennaio ogni angolo del centro della città – in particolare la chiesa di San Paolo Eremita, le piazze che con􏰀inano con la cintura del lungomare, il Nuovo Teatro Verdi – sarà animato da canti, musica, danze, arti circensi, suoni della devozione, animazione per bambini, nel segno della tradizione e dell’innovazione.

Il calendario delle iniziative natalizie organizzate dal Comune di Foggia si articola in attività che vertono su manifestazioni culturali, sull’evocazione di tradizioni ed abitudini che hanno radici nei secoli, su stili di vita e spettacoli dal vivo. Tutte le attività realizzate nel periodo natalizio strizzano l’occhio ai cittadini foggiani ma anche ai turisti trasformandoli in cittadini temporanei. A questo scopo, il Comune di Foggia attiverà, sul sito del Teatro Umberto Giordano un’apposita sezione per la registrazione di tutti coloro che vorranno fregiarsi della carica di Cittadini temporanei e ai quali sarà rilasciato un passaporto digitale che darà il diritto ad accedere, con particolari sconti, agli spettacoli che si terranno nel Comune.

“Natale che spettacolo” si chiama il nutrito programma di attività e di spettacoli che organizza il Comune di Lecce, una ricca rassegna di appuntamenti nel borgo barocco – Piazza Sant’Oronzo, Piazza G. Libertini, Piazza Duomo, Castello Carlo V, palazzi e vie del centro storico: concerti, “Cortili Aperti a Natale”, “Zampognari e Ciaramelle”, giocolieri, acrobati, trampolieri, visite accompagnate a cura del FAI alle Mura Urbiche, animazione per bambini, “XIX Mostra del Presepio”, “Natale al Museo” e “Capodanno dei popoli” 

“MaMi – Mari e Miti” è Il progetto del Comune di Taranto che intende collegarsi a due elementi fondamentali della cultura tarantina: il legame con il mare che non ha un valore esclusivamente economico ma impregna da sempre la cultura e le tradizioni popolari della Città e i Miti che rappresentano invece il richiamo alla millenaria storia di Taranto e della Magna Grecia. Emblematica, in questo contesto, è la scelta delle luminarie d’artista come rappresentazione e sintesi migliore dei due elementi culturali Mari e Miti che indirizzano l’intera programmazione culturale e spettacolare programmata.

“Una volta è Natale” è il concept del ricco cartellone a Trani di eventi e manifestazioni tra fede e folklore, celebrazioni liturgiche, concerti di musica sacra, luminarie artistiche tridimensionali, proiezioni artistiche, giochi di luci ed installazioni, presepi artistici e viventi, mostre e mercatini diffusi dal centro alla periferia, in collaborazione con commercianti ed esercenti locali, oltre ad una 􏰀inestra invernale del festival del tango in occasione del quale sarà annunciato il conferimento della cittadinanza onoraria a Laura Escalada Piazzolla, moglie del compositore di origini tranesi Astor Piazzolla.

Il 31 dicembre al Teatro Curci di Barletta andrà in scena lo spettacolo “Raccondino”, con Dino Abbrescia.

Raccondino nasce dal desiderio di Dino di raccontare se stesso attraverso i propri personaggi. Figure fantastiche incredibilmente premonitrici spesso drammaticamente reali che si accavallano alla vita personale, che si ancorano al passato, al vissuto. I racconti di Dino partono dalla sua Bari, dalla sua infanzia in cui sembra quasi normale condividere la camera da letto con le nonne. Dino cresce tra valori solidi impartiti dal padre poliziotto, un pó di terrena ambizione, altrettanta impeccabile educazione e sogni. Sogni di rock’n’roll.

Ad Andria (28-29 dicembre e 4-5-6 gennaio 2020, dalle ore 17.00 alle ore 20.30) ci sarà “notte di luce”, il presepe vivente nella lama di Santa Margherita – (santuario Madonna dei Miracoli), con la rappresentazione sacra divisa in sei scene distribuite lungo il percorso naturalistico con testi a cura di don Ettore Lestingi, intitolata “ma questo non è Natale!”

Il 4 gennaio dalle 18.30 alle 20.30 ci sarà “Natale in bag”: trotterellando tra musei – visita guidata museo diocesano, museo del giocattolo, museo del confetto con degustazione f􏰀inale, a cura dell’associazione Artturi- sm

Inf􏰀ine il 5 gennaio dalle ore 18.30 alle 20.30 “Natale in bag”: le icone mariane di Andria – visita guidata alla scoperta delle icone mariane con degustazione 􏰀inale di vini e prodotti tipici locali.

Nel capoluogo regionale inf􏰀ine “Capodanno in Musica” che si terrà in Piazza Prefettura (piazza Libertà) a Bari nella notte tra il 31 dicembre e il 1 gennaio 2020.

All’evento, con artisti di fama nazionale, organizzato da Genetiko Communication spa, proprietaria del brand Norba, in collaborazione con Regione Puglia e Pugliapro- mozione, saranno abbinate azioni di comunicazione e promozione della Puglia, on e off line, di natura digitale e live in piazza alla presenza di tantissime persone attese, con il valore aggiunto della diretta televisiva a reti unificate􏰀icate su Rete Mediaset – Canale 5 e i canali del gruppo Norba come Radionorba e RadionorbaTV.

Sono previste anche interviste ai cantanti con richiami alla Puglia, azioni di comunicazione social, il passaggio di alcuni video in diretta e in prime time su Canale 5-Mediaset e reti locali, nelle fasce orarie di punta in grado di rilanciare ulteriormente il brand Puglia e le sue bellezze paesaggistiche, gastronomiche e storico-culturali.

POTENZA CAPOLUONGO: LʼORGANIZZAZIONE DEL CONCERTO

L’elenco non è ancora definitivo!

Potrebbero aggiungersi altri artisti in extremis, che non sanno dove andare

L’appuntamento è su Rai1, martedì 31 dicembre 2019 dalle ore 21.00, dopo il consueto discorso di fine anno del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Tra gli artisti lucani che si esibiranno la sera del 31 dicembre 2019

Musicamanovella

Musicamanovella

Rosmy

Rosmy

e probabilmente le punte di diamante

Albano e Romina
Stadio
Arisa
The Kolors
Orietta Berti
Elettra Lamborghini
Marco Masini
Fausto Leali
Gigi D’Alessio
Cristiano Malgioglio
Ivan Cattaneo
Benji & Fede
Antonella Ruggeri
Mattia Bazar

Caro amico ti scrivo
Così mi distraggo un po’
E siccome sei molto lontano
Più forte ti scriverò
Da quando sei partito
C’è una grossa novità
L’anno vecchio è finito ormai
Ma qualcosa ancora qui non va
Si esce poco la sera
Compreso quando è festa
E c’è chi ha messo dei sacchi di sabbia vicino alla finestra
E si sta senza parlare per intere settimane
E a quelli che hanno niente da dire del tempo ne rimane
Ma la televisione ha detto che il nuovo anno
Porterà una trasformazione
E tutti quanti stiamo già aspettando
Sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno
Ogni Cristo scenderà dalla croce
E anche gli uccelli faranno ritorno
Ci sarà da mangiare e luce tutto l’anno
Anche i muti potranno parlare
Mentre i sordi già lo fanno
E si farà l’amore ognuno come gli va
Anche i preti potranno sposarsi
Ma soltanto a un a certa età
E senza grandi disturbi qualcuno sparirà
Saranno forse i troppi furbi
E i cretini di ogni età
Vedi caro amico cosa ti scrivo e ti dico
E come sono contento di essere qui in questo momento
Vedi, vedi, vedi, vedi
Vedi caro amico cosa si deve inventare
Per poter riderci sopra
Per continuare a sperare
E se quest’anno poi passasse in un istante
Vedi amico mio come diventa importante
Che in questo istante ci sia anch’io
L’anno che sta arrivando tra un anno passerà
Io mi sto preparando
È questa la novità

 

***

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: