Le Cronache Lucane

S.O.S. SEGRETARI COMUNALI

Condividi subito


C’è un problema che affligge i Comuni lucani, ovvero la mancanza dei Segretari comunali. A portarlo alla luce il Sindaco di Pescopagano Giovanni Carnevale: «è un problema grave che investe almeno altri 50 comuni della Basilicata. Ci siamo rivolti ovunque e a chiunque, dal Prefetto al Presidente del Consiglio, ricevendo tante rassicurazioni ma nessun intervento immediato e tangibile; Portando un paragone: abbiamo detto al medico che stiamo per morire e sebbene questi ci abbia assicurato un intervento ciò non è accaduto» asserisce il primo cittadino di Pescopagano. «Abbiamo sollecitato nuovamente l’Anci- Associazione Nazionale Comuni Italiani- a fare da ariete per le nostre istanze» continua a spiegare Carnevale, che ha inviato proprio ieri mattina a tutti i sindaci della Basilicata il seguente messaggio: «Cari colleghi, il problema della mancanza dei segretari sta diventando ormai insostenibile.  Le rassicurazioni che ci hanno dato non si conciliano con i nostri tempi e con la quotidiana necessità di far funzionare la macchina amministrativa. Io credo che proprio in questo periodo, per il clamore che ne conseguirebbe, sarebbe necessaria una manifestazione pubblica. Individuiamo una data per la quale trovarci tutti davanti al Palazzo del Prefetto per consegnare provocatoriamente la fascia al Governo. Sono sicuro che l’attenzione dei media in questo momento, appunto, darà al nostro appello maggiore incisività».  Per capire l’importanza della figura, nell’ordinamento italiano il Segretario comunale è un organo monocratico del Comune. Secondo l’art. 97 del Decreto Legislativo 267/2000 il Comune ha un Segretario titolare che svolge compiti di collaborazione e funzioni di assistenza giuridico-amministrativa nei confronti degli organi dell’Ente in ordine alla conformità dell’azione amministrativa alle leggi, allo Statuto e ai regolamenti. Il Segretario dipende funzionalmente dal Sindaco e sovrintende allo svolgimento delle funzioni dei dirigenti e ne coordina l’attività, salvo quando il Sindaco abbia nominato il direttore generale. Il segretario inoltre: partecipa con funzioni consultive, referenti e di assistenza alle riunioni del consiglio e della giunta e ne cura la verbalizzazione; esprime il parere di regolarità, in relazione alle sue competenze, su ogni proposta di deliberazione sottoposta alla giunta ed al consiglio, nel caso in cui l’ente non abbia responsabili dei servizi; può rogare tutti i contratti nei quali l’ente è parte ed autenticare scritture private ed atti unilaterali nell’interesse dell’ente; esercita ogni altra funzione attribuitagli dallo statuto o dai regolamenti, o conferitagli dal sindaco. In particolare, nei comuni privi di dirigenti possono essere demandate al segretario le funzioni dirigenziali, se non sono attribuite ai responsabili degli uffici o dei servizi.

 

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: