Le Cronache Lucane

TUTTI UNITI NEL DOLORE CHE HA COLPITO LA COMUNITÀ DI LAURIA

DRAMMA di LAURIA dichiarata morte celebrale, da fonti apprese dalla TgR Basilicata, i genitori di GIOVANNA hanno già dato l’autorizzazione per l’espianto degli organi

DRAMMA di LAURIA dichiarata morte celebrale, da fonti apprese dalla TgR Basilicata, i genitori di GIOVANNA hanno già dato l’autorizzazione per l’espianto degli organi.
Dott.ssa GIOVANNA PASTORESSA

Si parla di morte cerebrale quando il cervello, più precisamente il tronco encefalico, interrompe in maniera permanente la propria attività. Tale cessazione funzionale si accompagna a diversi segni caratteristici: su tutti, l’assenza di respiro autonomo e di qualsiasi riflesso di base; nel tronco encefalico troviamo infatti dei centri nervosi molto importanti, che controllano la respirazione, i riflessi pupillari ed altri riflessi vitali.
La diagnosi di morte cerebrale dev’essere effettuata, per diversi motivi, da un team di medici specialisti e prevede diversi test mirati.
Un paziente in stato di morte cerebrale può essere collegato a un respiratore artificiale per mantenere in vita gli organi trapiantabili.

TUTTI UNITI NEL DOLORE CHE HA COLPITO LA COMUNITÀ DI LAURIA

commenti a caldo :

GIANNI PITTELLA : Giovanna é andata via, il suo sorriso impresso negli occhi di migliaia di donne, uomini e bambini che hanno pregato in silenzio.
Dentro e fuori di noi un dolore sordo lancinante profondo, un vuoto immenso come la vita strappata in un istante.
Ai suoi genitori, alla sua famiglia, a chi la ama la nostra vicinanza silenziosa e la gratitudine per l’ultimo gesto d’amore. 

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com