Le Cronache Lucane

LA PALLANUOTO PARALIMPICA PARTE DA POTENZA

Condividi subito


Sarà Potenza il capofila del progetto sperimentale per il primo team lucano di Pallanuoto Paralimpico. Un progetto nato lo scorso giugno quando nella prima edizione del progetto Nazionale “Nessuno Escluso” gli assistiti INAIL si sono approcciati alla disciplina natatoria.

Oggi a distanza di 6 mesi nasce il progetto sperimentale che, grazie al protocollo nazionale CIP/INAIL nato per promuovere l’attività sportiva come riabilitazione e anche come possibilità di iniziare una attività sportiva, gli stessi assistiti hanno voluto cimentarsi in questa disciplina sportiva di squadra. Il programma è stato presentato nella sede dell’Inail di Potenza e  prevede per gli assistiti che provengono da più parti del territorio della Basilicata degli allenamenti mensili presso i propri impianti natatori, per poi incontrarsi una volta al mese con i tecnici federali della FINP guidati del Delegato Regionale Mario Giugliano che, grazia anche al contributo di aziende private come COMPASS Srl – distributore esclusivo Eni Gas GPL e da Associazioni affiliate alla FINP come la Old Friends Nuoto e Dimensione donna, verranno ospitati per un week-end in strutture ricettive del territorio affinché possano svolgere sedute di allenamento specifiche alla disciplina della pallanuoto.

L’amministrazione Comunale di Potenza in questo progetto si è affiancata anche grazie al protocollo di intesa che nella stessa giornata è stato firmato fra il CIP / INAIL e stesso Comune di Potenza che riserverà uno spazio, nei propri impianti sportivi comunali, per tutte le discipline sportive paralimpiche che rientrano nella MISSION del Comitato Italiano Paralimpico.

Condividi subito

Maria Fedota

3492345480

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: