Le Cronache Lucane

Sanna Marin: la sua storia politica

In bocca al lupo per il suo governo, affinché possa far splendere una nazione all’avanguardia come la Finlandia e dare un esempio virtuoso alle altre potenze mondiali

Sanna Marin: ecco chi è la nuova prima ministra finlandese

 

Sanna Marin è la nuova prima ministra finlandese a soli 34 anni. Un risultato storico già di per sé, ma che va a braccetto con altre peculiarità della donna

Sanna Marin è il nome che più sta facendo impazzire il web in queste ore. A soli 34 anni, infatti, Sanna sta per essere eletta prima ministra della Finlandia, diventando di conseguenza la persona più giovane ad aver mai ricoperto un simile ruolo in tutto il mondo. Un’elezione che chiaramente non piove dal cielo, ma che arriva in seguito ad un percorso che ha reso la Marin già ministra dei trasporti e delle infrastrutture.

L’elezione di Sanna Marin dovrebbe essere confermata in parlamento nei prossimi giorni, ma i numeri affinché ciò avvenga ci sono tutti. Sanna non sarà solo un primo ministro donna, ma lo diventerà anche in quanto leader di una coalizione di cinque partiti guidati da sole leader donne, costituendo dunque un unicum a livello mondiale anche in base a ciò. Ma non è tutto: a stupire, infatti, è anche la vita privata della Marin, figlia di due donne e non della classica “famiglia tradizionale” che è tanto cara alla classe politica di altre nazioni, in primis l’Italia.

Sanna Marin: la sua storia politica

Tutti questi dati danno, nel loro complesso, un segnale di forte apertura mentale per quanto riguarda la Finlandia, ma non dicono molto sulla visione politica di Sanna Marin. A farlo è invece il suo percorso passato nelle cariche istituzionali, un percorso che si è svolto sempre a sinistra: dopo aver conseguito laurea e master in scienze amministrative, Sanna è stata eletta come membro del consiglio cittadino di Tampere nel 2012, essendo poi riconfermata nelle successive elezioni del 2017. Nel contempo la donna è diventata membro anche del consiglio della regione di Pirkanmaa, regione di cui fa appunto parte la città di Tampere.

Una gavetta rapida ma completa ha dunque portato Sanna a compiere una scalata incredibile in pochissimi anni: da semplice laureata in un ambito amministrativo, la donna è poi diventata un politico rilevante a livello prima comunale, poi regionale ed infine nazionale. L’elezione al ruolo di primo ministro completa dunque un cerchio rapido come pochi, che incastonerà probabilmente il suo nome nella storia della politica finlandese e la renderà un esempio per molti e molte. In bocca al lupo per il suo governo, affinché possa far splendere una nazione all’avanguardia come la Finlandia e dare un esempio virtuoso alle altre potenze mondiali.

I COMMENTI A CALDO

Complimenti congratulazioni e buon lavoro AUGURI a Sanna Marin nuova premier della Finlandia a 34 anni, la sua elezione è una bellissima notizia per TUTTA l’Europa, ITALIA compresa

 Sanna Marin : Hyvää itsenäisyyspäivää!
Domenico Mimmo Leccese Sanna Marin Ha 34 anni, viene da una famiglia composta da 2 mamme ed è la nuova Premier della Finlandia Invece in Italia stiamo ancora a discutere di presepe, Nutella con nocciole turche e diritti delle donne. Svegliatevi NO CAPITONE PADANO IN UMIDO – NO #effettosalvini

La Finlandia delle donne. Sanna Marin, 34 anni, sarà la premier più giovane del mondo

Figlia di due madri, la nuova leader dei socialdemocratici finlandesi è a capo di una coalizione di cinque partiti, tutti guidati da donne

I socialdemocratici finlandesi hanno scelto Sanna Marin, attuale ministra dei Trasporti, come nuova leader del partito e futura premier del Paese al posto del dimissionario Antti Rinne. Con i suoi 34 anni, Martin, che si prevede sarà confermata premier in Parlamento in settimana, è destinata a diventare la premier più giovane del mondo, alla guida di una coalizione di cinque partiti, tutti guidati da donne: le 32enni Li Anderson (Alleanza di sinistra) e Katri Kulmuni (Partito di centro), la 34enne Maria Ohisalo (Verdi) e la 55enne Anna-Maja Henriksson (alla guida del Partito popolare svedese).

Interessante è anche la storia familiare di Marin, cresciuta in una famiglia arcobaleno da due donne. Lo scorso anno è diventata madre a sua volta.

Rinne si è dimesso la scorsa settimana dopo che gli alleati di governo gli avevano ritirato la fiducia per il modo in cui aveva gestito lo sciopero dei dipendenti delle Poste. “Abbiamo molto lavoro da fare per ricostruire la fiducia”, ha detto Marin dopo essersi imposta, di misura, nella votazione all’interno del partito. E poi ha minimizzato la questione dell’età: “non penso mai alla mia età o al mio genere, penso alle ragioni per le quali sono entrata in politica e per le quali abbiamo vinto il sostegno dell’elettorato”.

I socialdemocratici sono stati il partito con il maggior numero di voti alle elezioni di aprile, e dallo scorso giugno Rinne guidava un governo di coalizione. La Finlandia al momento è presidente di turno della Ue.

Dall’Italia sono arrivate le congratulazioni, tra gli altri, del segretario Pd Nicola Zingaretti, secondo cui l’elezione di Marin è anche “una bellissima notizia per l’Europa”

The Social Democrats have just elected Sanna Marin, 34, as Finland’s next Prime Minister. The other four governing parties have women leaders too – pictures below while we wait for the official picture of the five of them together.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com