Le Cronache Lucane

L’INCONTRO DI VECCHIONI COI SUOI GIOVANI

Pala Ercole il grande Vecchioni ha incontrato i giovani dell’Isis di Policoro


L’Isis Pitagora di Policoro insieme all’Istituto Paritario Papà Giovanni XXIII ha organizzato un interessante incontro al Pala Ercole invitando il grande cantautore Roberto Vecchioni.
Una persona davvero straordinaria, capace di affascinare grandi e piccini col suo carisma.
Durante l’incontro preliminare svoltosi nella Sala Buccolo alla presenza dei giornalisti della Regione, egli ha fornito a tutti preziosi consigli sull’educazione dei giovani di oggi, parlando anche della sua esperienza di insegnante di Italiano e Storia. E’ difficile infatti, svolgere questo mestiere, anche perché già vi sono difficoltà da parte dei genitori nell’impartire l’educazione ai figli, e la cosa che maggiormente può essere utile nel rapporto coi giovani sarebbe quella di interagire con essi spronandoli a conoscere cose nuove, senza annoiarli, cercare di basarsi su metodi di insegnamento diversi da quelli tradizionali, per stimolare la loro curiosità.
La musica ha un ruolo fondamentale nella vita dei giovani, in quanto contribuisce a far si che essi non prendano una brutta strada, infatti dedicandosi a quel alla musica, praticando sport, i giovani riescono a far emergere la parte più profonda del loro essere.
L’accoglienza del maestro sul palco da parte di tutti è stata molto calorosa, una marea di applausi da parte dei presenti, un coro gioioso accompagnato da mille sorrisi.
Bellissimo vedere alcuni ragazzi della Scuola Media Giovanni XXIII che salendo sul palco, hanno fatto delle domande a Vecchioni, che li ha accolti come un padre. Ha risposto alle loro domande riempiendole di interessanti aneddoti e affrontando un po’ il rapporto burrascoso che per esempio durante l’adolescenza aveva con sua madre, al pari di molti giovani di oggi. Interessante a tal proposito quello che ha affermato su di lei, la cui voce, anche se a volte tuonava forte, imperiosa, rappresentava il suono più bello che potesse esserci a casa sua, in quanto spesso vedeva in lei i suoi sacrifici per portare avanti la famiglia.
Inoltre, egli ha anche presentato il suo ultimo libro, “La vita che si ama. Storie di felicità” interrogando i ragazzi sul loro concetto personale si felicità, sulle loro esperienze, sottolineando che essi sono molto fortunati semplicemente perché sono al mondo, questo infatti dovrebbe già renderli felici, perché le cose futili della vita non contano. Intervalli musicali, ricchi di sue canzoni accompagnate dal coro delle Medie, hanno intervallato gli interventi della serata, rendendola a dir poco magica. La danza di alcuni alunni, con in sottofondo le canzoni più dolci di Vecchioni, ha toccato il cuore di tutti.
Questa iniziativa ha significato molto per tutti, il cantautore ha dimostrato ancora una volta di essere una persona che sa adattarsi alle situazioni, parlando ai ragazzi in modo semplice e comprensibile, evitando sermoni ma dando loro importanti stimoli.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com