FONDI MALTEMPO, NEANCHE 50MILA € ALLA BASILICATA

Condividi subito


Nuova discriminazione per la Basilicata dal Governo nazionale. Questa volta l’oggetto che suddivide le regione di serie A dalle regioni di serie B sono i fondi da destinare dopo i danni causati dalle calamità delle scorse settimane.

Neanche 50mila euro alla Basilicata, dei 100 milioni stanziati dal Governo per far fronte all’emergenza danni causati dal maltempo di ottobre e novembre. Spiccioli se si pensa  che il Materano è stato devastato dalle pioggia. E che proprio Matera, Capitale della cultura 2019 accanto a Venezia sono state il simbolo di quest’ultimo disastro. Il sindaco De Ruggieri aveva parlato di 8 milioni di euro di danni, causati solo alla capitale della cultura. Ci sono poi da contare i disastri dell’hinterland, per cui dalla provincia sono partite diverse richieste di calamità naturale. Non solo per gli agricoltori e allevatori, ma anche per gli operatori turisti. Come per Metaponto dove la mareggiata rischia di far sparire le spiagge. Fonte indispensabile per una realtà che vive di turismo estivo. Tanto che il primo cittadino Tataranno, andando oltre la calamità, ha chiesto un Piano regionale mirato e strategico per salvare la zona.

La cifra esatta per la Basilicata ammonta a 48.977 euro. La Puglia riceverà invece 898mila euro; la Calabria 666mila euro e la Campania 2 milioni 350mila euro, guardando solo alle regioni del Sud, fino ad arrivare alle cifre più alte come i 40 milioni per la Liguria, 24 milioni e mezzo per l’Emilia Romagna, 19 milioni e mezzo per il Piemonte e i 5,2 milioni per la Toscana, quasi 4 per il Veneto, 1 milione e 600mila euro per l’Abruzzo, 932mila euro per Friuli Venezia Giulia e 156mila per le Marche. I fondi sono un primo stanziamento, fa sapere il Governo, per ripristinare strutture e infrastrutture, pubbliche e private. Peccato ancora una volta sono le regioni del sud a ricevere sempre meno

Condividi subito

Maria Fedota

3492345480

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com