Le Cronache Lucane

ADDETTI MENSA SUL PIEDE DI GUERRA

Gli operatori del refettorio dell’ospedale Villa d’Agri: «Mancano stipendi di settembre e ottobre»

Sindacati e lavoratori della mensa del nosocomio di Villa d’Agri ancora una volta sul piede di guerra: ad annunciarlo, le segreterie di Filcams Cgil e Uiltucs Uil che si ritrovano «costrette a mettere all’attenzione dell’amministrazione dell’Aor San Carlo le inadempienze della ditta Slem srl che non ha effettuato i pagamenti degli stipendi relativi ai mesi di settembre e ottobre 2019» ai 16 operatori del refettorio ospedaliero. I sindacati richiedono «all’amministrazione dell’Aor San Carlo di Potenza il pagamento diretto delle spettanze retributive, in linea con la norme vigenti». Uno sciopero era stato annunciato lo scorso ottobre, per le stesse questioni, poi fortunatamente rientrato grazie all’avvenuto pagamento degli stipendi di luglio e agosto proprio nel giorno prescelto dello stop lavorativo.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com