Le Cronache Lucane

«NON VIOLENTÒ SUA FIGLIA MINORENNE»: ASSOLTO

Potenza, abusi sessuali: F.F. condannato in primo grado, scagionato in Appello

«Non violentò la figlia minorenne». Per F.F. anni di calvario giudiziario sono terminati con la sentenza della Corte d’Appello di Potenza con la quale il collegio giudicante lo ha assolto con la formula «perchè il fatto non sussiste». Quasi 3 anni fa, a dicembre del 2016, F.F., queste le sue iniziali, difeso dall’avvocato Antonio Tisci, era stato, invece, condannato dal Tribunale di Potenza a 3 anni e mezzo di reclusione. A suo carico la gravissima accusa con la quale l’uomo ha dovuto convivere per lungo tempo: violenza sessuale nei confronti della figlia che, all’epoca dei fatti, non aveva compiuto neanche 5 anni. Il contesto umano nel quale è maturata la vicenda è quello di una separazione coniugale litigiosa e probabilmente viziata da pesanti risentimenti dovuti al fatto che l’uomo avrebbe “insidiato” una parente dell’allora compagna. I principali accusatori di F.F: moglie e suocera. La causa penale è stata la conseguenza, così come denunciato, di un’allarmantescoperta. Le due donne, la moglie e la madre di lei, avrebbero rinvenuto del liquido seminale su indumenti intimi della piccola figlia. Temporalmente poi, il dato era stato agganciato alla circostanza consequenziale, secondo l’accusa, che la bambina era stata lasciata da sola in compagnia del padre. Sin da subito un unico sospettato, per un fatto che «non sussiste»: il padre della minore. La consulenza psicologica della dottoressa Basentini, confluita negli atti del processo di primo grado, riportava tra le conclusioni, a seguito dei colloqui avvenuti con la presunta vittima dell’aggressione sessuale, che erano ravvisabili gli elementi di un avvenuto abuso. La minore, però, aveva in più circostanze negato i fatti. Mentre suo padre, da parte sua, si è sempre dichiarato innocente. Con la sentenza della Corte d’Appello di Potenza, la liberazione: F.F non violentò sua figlia.

Condividi subito

Ferdinando Moliterni

3807454583

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com