Le Cronache Lucane

START UP: BALDASSARRE, VIZZIELLO E LEGGIERI

“Un atto concepito e votato nella massima linearità”


Un modo abbastanza sgarbato dal punto di vista istituzionale, quello del consigliere Braia verso il Consiglio regionale e l’Ufficio di Presidenza. E’ così che viene commentato da Baldassarre e Vizziello, in qualità di vice presidente e consigliere segretario dell’Ufficio di Presidenza l’intervento del consigliere di Centrosinistra.

Non comprendiamo – rimarcano– le sterili polemiche e in che modo si possa pensare che un bando di evidenza pubblica, con finalità didattiche e formative che coinvolge Istituti scolastici che vanno dal Potentino alla Val D’Agri, dal Vulture al Metapontino, alla provincia di Matera, con il contributo di associazioni che agiscono nel sociale e per volontariato, possa in qualche maniera essere considerato qualcosa per favorire qualcuno”. Rispetto alla tempistica è da tenere a mente che l’anno scolastico si è già avviato da oltre due mesi e per fare un percorso formativo occorre un periodo che sia parallelo a quello scolastico, per cui la ristrettezza ci imponeva di accelerare i tempi.

Per Leggieri “il progetto, attivo già da molti anni, è stato votato all’unanimità dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale nella massima linearità e trasparenza e nel pieno rispetto della legalità. E’ la prima volta che si approva questo progetto senza la previsione dell’affidamento diretto. È la prova che dal primo giorno del suo insediamento l’UdP è impegnato in una battaglia di vera democrazia per avvicinare i cittadini e soprattutto i giovani alla massima Istituzione regionale.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com