Le Cronache Lucane

BAMBÙ E LATTE AL CREA DI BELLA-MURO

Condividi subito

Due interessanti incontri presso il “Crea”, “Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’economia agraria” di Bella Muro.  Appuntamento il giorno 8 novembre per la  “Giornata di trasferimento tecnologico agli operatori del settore lattiero-caseario”. Start alle ore 9:00 per i saluti di benvenuto e passare poi al primo punto della giornata, la caseificazione di caprini erborinati con L.Brusa, del Crea Zootecnia e acquacoltura di Lodi. Coffee break a metà mattina per riprendere poi alle 11:30 con la presentazione del progetto “Formaggi lucani Plus”, Psr Basilicata 2014-2020- sottomisura 16.2, sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie, con Salvatore Claps del Crea zootecnia e acquacoltura Bella-Capofila. A seguire gli interventi programmati dei partner: Fresca Italia, Unibas Safe, Unibas Dis Enea, Op Platano Melandro latte azienda La radice, Alsia ed Evolutioncisf.  Alle conclusioni è previsto l’intervento dell’Assessore regionale alle Politiche agricole e forestali Francesco Fanelli. In conclusione sarà allestito un buffet di formaggi Innoprolatte. La sera prima invece, sempre il Crea è stato sede dell’incontro con agricoltori ed imprenditori del settore, su una innovativa piantagione, quella del “Bambù gigante moso” che è una «materia prima ecosostenibile da oltre 1.500 applicazioni industriali e commerciali» ha spiegato Enzo Mormando, responsabile commerciale di OnlyMoso. Ad addentrare nella serata i presenti il sindaco di Bella Leonardo Sabato e l’Assessore all’agricoltura Carmine Ferrone. «Questo incontro è servito quantomeno a farci scoprire una nuovo tipo di piantagione e nuove applicazioni per una pianta innovativa per questi territori» ha asserito Sabato in conclusione dell’evento che ha visto snocciolare i temi delle caratteristiche botaniche ed agronomiche del Bambù, una pianta ignifuga, che arriva ad oltre 25 metri di altezza utilizzata sia per oggetti e arredi, quanto per l’alimentazione; l’illustrazione della tecnica di coltivazione; informazioni commerciali per la realizzazione dei una piantagione di Bambù gigante OnlyMoso e la mission e le attività svolte dal Consorzio Bambù Italia. Al termine dell’incontro molte sono state le domande e le curiosità in un dibattito interessato tra il pubblico e Mormando. Al termine della Conferenza è seguita una speciale degustazione di germogli di Bambù.

 

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: