LAURENZANA: DUBBI SUL FUTURO DELLA SP32

Condividi subito

È stato convocato un Consiglio Comunale straordinario a Laurenzana, con a tema la Strada Provinciale 32 Camastra, chiusa da più di 14 mesi. La rabbia dei cittadini è cocente e la richiesta è ovvia: tempi certi di consegna dei lavori e, nell’immediato, almeno l’apertura di un senso unico alternato. Questa arteria è in rifacimento, come detto, da 14 mesi: i lavori sono stati avviati nel settembre del 2018 e, successivamente, una escalation di date di chiusura delle operazioni (prima a Marzo 2019 e, da qualche giorno, Marzo 2020, come dichiara la ditta incaricata dei lavori). Ma molti dei cittadini, comprese associazioni che si battono per la cosa, sono molto pessimiste sulla cosa e temono che non si rispetterà nemmeno la nuova scadenza indicata. La strada è di fondamentale importanza perché snodo “veloce” che congiungeva i piccoli paesi di Laurenzana, Calvello ed Anzi alla statale “Basentana” (all’altezza dello svincolo di Albano Scalo). La strada è stata effettivamente chiusa il 3 settembre del 2018. Al Consiglio comunale straordinario, piuttosto acceso e vivace, hanno partecipato, oltre gli amministratori dei comuni interessati, il presidente della Provincia di Potenza Guarino, oltre a numerosi cittadini di Laurenzana e dei paesi limitrofi e associazioni per discutere sul tema. Lo scorso 11 luglio, durante un sopralluogo sul cantiere della provinciale 32 “Camastra”, era emersa la possibilità di aprire la strada nel mese di novembre, a senso unico alternato, regolato da un impianto semaforico. Al momento vige l’ordinanza della Provincia, che recita testualmente: «si ordina la proroga della chiusura al transito dei veicoli e dei pedoni sulla strada provinciale 32 “Camastra”, dal chilometro 7 al chilometro 10, per il tempo strettamente necessario all’esecuzione dei lavori».

Condividi subito

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com