SETARO E CAIATA SULLA NERICO

Condividi subito

E’ giunto a Muro Lucano l’Onorevole Salvatore Caiata invitato dal sindaco Giovanni Setaro per parlare della questione Nerico-Muro Lucano, ribattezzata ormai comunemente “la strada infinita” per le lungaggini che da quasi quarant’anni la vedono al centro di discussioni. «Ora, la pazienza è finita. Prepareremo un’interrogazione parlamentare in settimana –spiega Setaro- Questa strada è un problema serio. Io ho 35 anni ed ho avuto l’onore di inaugurarne un primo tratto che da Muro va fino a Castelgrande, però siamo arrivati al limite della pazienza, non è più possibile continuare a tollerare una strada aperta a metà. Nel tempo abbiamo interpellato il Governo, il Prefetto, la Regione, ed intanto si sono già succeduti due Governi ed io ho fatto un anno di mandato da sindaco, ma ancora non abbiamo avuto risposte. Ho chiesto quindi all’amico Salvatore di proporre una interrogazione parlamentare sulla Nerico-Muro, intanto mobiliterò anche l’intera area e le associazioni per una manifestazione contro il totale disinteresse delle autorità». Lo stesso Caiata conferma che «si tratta di una situazione inaccettabile che prendo a cuore da questo momento. Proporremo una interpellanza urgente al Ministro delle infrastrutture in settimana e terremo aggiornati i cittadini sull’evoluzione della questione. Non solo, terremo viva comunque l’attenzione su questa problematica perché è impensabile che una strada finita non possa essere aperta. Giovanni è un sindaco attento al territorio, ed io insieme a lui».

Condividi subito