Le Cronache Lucane

VILLA D’AGRI: SCIOPERO ADDETTI MENSA

Proclamato lo stato di agitazione per il mancato pagamento dei salari di luglio e agosto

Nuovo stato d’agitazione per gli addetti mensa del nosocomio di Villa D’Agri: con una nota ufficiale, la Filcams Cgil e la Uiltucs, hanno proclamato appunto «lo stato di agitazione con procedura di conciliazione e raffreddamento». Le sigle sindacali hanno infatti dichiarato d’esser «state costrette a mettere all’attenzionedell’amministrazione dell’Aor San Carlo le inadempienze della ditta Slem s.r.l che non ha effettuato i pagamenti degli stipendi arretrati di luglio e agosto 2019 a sedici lavoratori, subordinati alla ditta Slem srl appaltatrice ed esecutrice per conto dell’Aor San Carlo di Potenza del servizio di cucina dell’Ospedale di Villa D’agri». I sindacati, in modo particolare, sottolineano che i lavoratori «hanno titolo e diritto a norma di legge di richiedere all’amministrazione dell’Aor San Carlo di Potenza il pagamento diretto delle spettanze retributive indicate», chiedendo quindi «al Direttore Generale dell’Aor e al Responsabile del Procedimento d’appalto» non solo al sopracitato pagamento diretto delle spettanze retributive, ma anche del «blocco del pagamento delle fatture all’azienda Slem srl fino all’avvenuto pagamento di tutte le spettanze dei lavoratori». Una situazione simile si era verificata già nel 2017 e nel 2018.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com