STUDENTI:VERITÀ E GIUSTIZIA PER FRANCESCO

Condividi subito

Non sarà il tempo a lasciar dimenticare Francesco Telesca, il giovane 18enne che la notte del 24 marzo fu rinvenuto agonizzante e ferito a Montereale. Inutile la corsa in ospedale, le cure nel centro specialistico di Parma. Francesco ha portato via con sé le dinamiche di quella notte, il nome di chi lo ha ridotto in quelle tragiche condizioni, tanto da non riprendersi più. Ma i ragazzi di Potenza, studenti e suoi coetanei non ci stanno ed hanno gridato “verità e giustizia” per Francesco. Il lungo corteo si è mosso per le strade della città, in via Pretoria e Piazza Prefettura davanti agli uffici, dove i ragazzi hanno fatto tappa con lo striscione. La squadra mobile di Potenza continua ad indagare, ma loro, i giovani, non si danno pace, così come la cittadinanza potentina, ancora attonita e colpita dal tragico destino di Francesco. Un nuovo appuntamento in sua memoria si terrà il 2 ottobre per la fiaccolata in cui si chiederà ancora di fare luce sul buio che attanaglia questa morte ancora inspiegata.

Condividi subito

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com