A BELLA E TITO “PULIAMO IL MONDO”

Condividi subito

Anche Bella e Tito hanno aderito all’iniziativa “Puliamo il Mondo”. «Quest’anno, la 27esima edizione è arrivata anche tra i banchi di scuola a Bella –ha annunciato l’amministrazione- con l’impegno degli alunni che prima della passeggiata ecologica, hanno avuto il piacere di ascoltare e interagire con i Carabinieri Forestali della Stazione di Bella, testimonianza dell’attività quotidiana per la salvaguardia dell’ambiente e la lotta all’abbandono dei rifiuti. L’amministrazione comunale, infatti, ha inteso aderire all’iniziativa certa del carattere educativo-ambientale della manifestazione e lo ha fatto coinvolgendo gli studenti. Così, in concomitanza con le tre giornate nazionali, gli amministratori, gli insegnanti e gli alunni delle classi quinte di Bella, Sant’Antonio e San Cataldo hanno passeggiato lungo le vie del Paese per dare un segnale concreto di voglia di fare e di identità territoriale. Per dire insieme “No” all’abbandono dei rifiuti, prima che sia troppo tardi» Puliamo il Mondo è l’edizione italiana del più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. Con questa iniziativa vengono liberate dai rifiuti e dall’incuria i parchi, i giardini, le strade, le piazze, i fiumi e le spiagge di molte città del mondo. Portata in Italia nel 1993 da Legambiente Onlus, che ne ha assunto il ruolo di comitato organizzatore, lo scorso anno in Italia l’iniziativa ha coinvolto oltre 600mila volontari, 35 associazioni cattoliche e laiche, tante scuole, migranti e comunità straniere. Anche a Tito insieme ad alcune quinte classi della scuola primaria “Cafarelli”, si è aderito all’iniziativa promossa da Legambiente. «Un piccolo ma importante segnale di sensibilizzazione a un rispetto maggiore dell’ambiente che ci circonda –spiega l’Amministrazione- L’edizione 2019, oltre al rispetto dell’ambiente, è stata dedicata all’abbattimento di qualsiasi forma di pregiudizio e discriminazione sociale, al fine di ripulire le nostre città e renderle più vivibili dal punto di vista inclusivo. Un grazie particolare – sottolinea infine l’Assessore Fabio Laurino- ad Antonio Lanorte, presidente di Legambiente Basilicata, che ha voluto condividere con noi questa bellissima mattinata>>

Condividi subito

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com