VERTENZA CMD, LAVORATORI IN PRESIDIO

Condividi subito

Continua il lavoro delle organizzazioni sindacali di categoria per cercare di dirimere la vertenza della Cmd di Atella che produce basamenti per motori. Cosi, presso l’Ispettorato del lavoro a Potenza si è tenuta una nuova riunione sulla vertenza Cmd che coinvolge in particolare i lavori somministrati e licenziati nell’ottobre scorso. Erano presenti al tavolo, oltre ai sindacati, rappresentanti dell’Ispettorato del Lavoro, dell’azienda, di Confindustria e di agenzie interinali. Al centro della riunione la mancata applicazione del contratto collettivo nazionale metalmeccanico di secondo livello e la verifica della percentuale di personale in somministrazione che, secondo i sindacati, supererebbe la quota prevista per legge. All’esterno della sede in cui si è tenuta la riunione c’è stato il presidio dei lavoratori dell’azienda Cmd che chiedevano “Lavoro e dignità”. La trattativa è iniziata a causa del licenziamento, tra lo scorso ottobre e novembre, di circa 20 lavoratori in somministrazione da tantissimi anni, e sostituiti con altri lavoratori a loro volta in somministrazione. I lavoratori quindi dopo tanta esperienza e professionalità si sono trovati senza reddito e senza speranze per il futuro loro e delle famiglie.

Condividi subito

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com