Le Cronache Lucane

CINETECA LUCANA, A RISCHIO PATRIMONIO UNICO

Sileo: “Non lasceremo che tali beni culturali ci vengano sottratti”

La Cineteca Lucana,nata allo scopo di recuperare, conservare e salvaguardare l’inestimabile patrimonio cinematografico che si trova ad Oppido lucano, è stata visitata nei giorni scorsi dalla consigliera della Lega Dina Sileo e dal capogruppo della Lega in consiglio provinciale di Potenza, Mirco Evangelista.

“Per dar vita al progetto della Cineteca che comprende, tra le altre cose,oltre 15.000 lungometraggi e 15.000 cortometraggi– ricorda Sileo – furono stanziati, nell’ambito delle attività collaterali al Programma Matera 2019, fondi per 450.000 euro. Stanziamento che il comune di Oppido avrebbe dovuto mettere a disposizione dell’associazione Cineteca lucana ma che in realtà – evidenzia l’esponente della Lega -l’associazione non ha mai ricevuto”.

“Una conseguenza, questa – dice Sileo–dovuta a scelte compiute dal sindaco di centro sinistra del Comune di Oppido lucano, Antonietta Fidanza, che hanno avuto l’esito di bloccare i fondi stanziati costringendo pezzi della nostra storia a sostare accatastati su pedane con il rischio imminente di essere trasferiti in altre regioni”.

“Noi – conclude Sileo – non lasceremo che tale patrimonio ci venga sottratto e stiamo mettendo in atto iniziative virtuose che ridaranno finalmente luce, splendore e dignità a questi beni di alto valore storico, artistico e culturale”.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com