GIOVANE SPACCIATORE FINISCE AI DOMICILIARI

Condividi subito


Ancora un arresto per droga operato dai Carabinieri di Bisceglie.  Una pattuglia della locale Tenenza, mentre svolgeva un servizio perlustrativo volto a prevenire ed a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nel centro cittadino, individuava un 23enne che si muoveva con fare sospetto in quelle vie. I militari, con il supporto di altri colleghi, decidevano così di seguirlo senza farsi notare. L’attività dava i suoi frutti, infatti, poco dopo, lo vedevano mentre consegnava qualcosa in cambio di soldi ad un altro ragazzo. I Carabinieri decidevano, quindi di bloccare l’acquirente, trovato in possesso di  una dose di marijuana e di procedere al controllo di  giovane venditore. Quest’ultimo,  sottoposto ad una  perquisizione personale veniva trovato in possesso di  13 gr di marijuana e della somma di 30 euro suddivisa in banconote di piccolo taglio. Sospettando che anche presso il domicilio, lo stesso,  potesse occultare altra sostanza stupefacente,  i militari estendevano la perquisizione anche alla sua abitazione ove rinvenivano altri 13 gr del medesimo tipo di sostanza sempre suddivisi in dosi.

Quindi, il ragazzo, veniva dichiarato in arresto e, su disposizione della competente A.G., sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

L’acquirente veniva segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo della Bat, quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Condividi subito