BASILICATA: LAVORO E STUDENTI

Condividi subito

Sono interessati alle materie scientifiche e tendono alle libere professioni: è questo il quadro che emerge da un’interessante ricerca è stata condotta dal Centro studi Formazione e Lavoro di Fmts Group, società che si occupa di formazione e ricerca di personale in Italia, su 700 studenti delle scuole medie di Basilicata, Calabria, Campania e Puglia. L’indagine, intitolata “ll lavoro dei sogni”, ha voluto interloquire con gli scolari sullo stato di consapevolezza del concetto di lavoro e della volontà e dei desideri dei giovanissimi in un’età molto significativa dello sviluppo della personalità. I ricercatori hanno incontrato gli adolescenti, equamente suddivisi tra uomini (44,6%) e donne (55,4%), facenti parte sia di scuole dei capoluogo di regione (50,4%) che città di provincia (49,6%). Ma quali sono le professioni più ambite dai ragazzi? Al primo posto, lo sportivo (13%), seguito dal medico (11,5%), l’insegnante e l’istruttore di sport danza inclusa (11%), professioni legate al mondo dello spettacolo, dell’arte e della musica (9,8%) e legate ai mondi dell’estetica, del benessere e della moda (7%), l’ingegnere (6,5%) e professioni legate al mondo ( ov dell’ospitalità (4.4%). Analizzando le macro aree, a prevalere è il mondo delle libere professioni, che si attesta intorno al 30% delle scelte complessive. In generale, il trend esaminato dai ricercatori vede i ragazzi avere grande considerazione del mondo scientifico (più le donne che gli uomini) e dei settori specialistici come la medicina e l’ingegneria. La ricerca ha altresì parlato del corso di studi universitario e delle competenze necessarie all’immissione nel mondo del lavoro.

Condividi subito