TRECCHINA SI COLORA DI MAGIA E GIOCHI CON IL “FESTIVAL ARTISTI DI STRADA”

Condividi subito

Da anni, non visitavo questo fantastico centro collinare di oltre duemila abitanti, a 500 metri sul livello del mare, famoso per il pane che si conserva morbido anche per più di una settimana, i dolci di pasta di noci, i gelati alla castagna e le sue grotte, dove si parla il gallo-italico , distante dalla mia Sapri, ultimo Comune della Campania, quaranta minuti di macchina!

Piazza del popolo, nelle due giornate della decima edizione del Festival, ideato ed organizzato dal Circolo di formazione sociale “Siris”, era piena come un uovo: bimbi, intere famiglie, provenienti anche dai Comuni vicini, tutti ad acclamare i vari Artisti presenti, anche stranieri e di grande livello artistico, e a divertirsi nel segno dell’ Amicizia!

Le Direttrici artistiche Rossella Roselli e Vera Vaiano, con il Presidente del Circolo Nicola Anania, Luca Falabella, Anna Cresci e Waldomira Verduci, possono ritenersi , insieme al primo cittadino Ludovico Iannotti, più che soddisfatti per il successo di pubblico e di critica di questa fantastica kermesse, che iniziata per “avvicinare i bambini al gioco”, come osserva Rossella, è, nel tempo, diventata una bella realtà!

Tra gli Artisti presenti: il bulgaro Teodor Borisov, con il suo spettacolo di marionette a filo, il tedesco Valentin del gruppo “Los Filonautas”, con il Circo teatro su filo, il caricaturista Juan Pablo, la napoletana Ilaria Cecere (statua vivente), Vera Vù (clown e giocoleria eccentrica) e tanti altri!

Dunque, mimi, statue viventi, truccabimbi, trampolieri ed artisti di strada di fama internazionale, hanno offerto, in piazza del Popolo, uno spettacolo bellissimo, che rimarrà impresso nella memoria dei bambini!

Tonino Luppino

Condividi subito