FIDAS: BUON COMPLEANNO 18ENNE

Condividi subito

Venerdì 9 Agosto a Rotondella si svolgerà la XX Edizione di Buon Compleanno 18enne, la storica manifestazione organizzata da Fidas Rotondella attraverso cui si sensibilizzano tutti i neo-maggiorenni alla cultura della donazione, del volontariato e della solidarietà. La manifestazione, replicata ormai anche in altre sezioni Fidas e non solo, è stata ideata e curata per anni da Maria Rapanaro con l’aiuto e il sostegno di Enzo Morano. Una grande amicizia che ha portato la sezione di Rotondella ad ottenere grandi risultati e ad essere protagonista del panorama sociale e culturale della cittadina.
Il 2019 è un anno importante poiché ricorre anche il decimo anniversario della scomparsa di Maria Rapanaro. Ancora vivo il suo ricordo nella comunità rotondellese. Presidente e cofondatrice con Enzo Morano della sezione allora Advos-Fidas di Rotondella e dell’Associazione “Rotondella per Chernobyl”; scrittrice e regista di commedie dialettali per il recupero delle tradizioni e della lingua popolari. Definita “donna della solidarietà”, originaria di Grassano e insegnante presso la scuola primaria ha lasciato una grande eredità morale e spirituale. Riconosciuto anche in vita il suo eccezionale impegno sociale, la sua attività le valse il premio “Solidarietà” dell’associazione Area e, soprattutto, il secondo posto al “Premio Ester Scardaccione per la donna lucana dell’anno”. Dal 2010 a lei è intitolato il Premio Maria Rapanaro Persiani – Il Valore della solidarietà e di un sorriso, voluto dall’Amministrazione comunale guidata allora dall’Avv.Vincenzo Francomano, e destinato agli alunni della Scuola di Rotondella.Venerdì 9 Agosto a Rotondella si svolgerà la XX Edizione di Buon Compleanno 18enne, la storica manifestazione organizzata da Fidas Rotondella attraverso cui si sensibilizzano tutti i neo-maggiorenni alla cultura della donazione, del volontariato e della solidarietà. La manifestazione, replicata ormai anche in altre sezioni Fidas e non solo, è stata ideata e curata per anni da Maria Rapanaro con l’aiuto e il sostegno di Enzo Morano. Una grande amicizia che ha portato la sezione di Rotondella ad ottenere grandi risultati e ad essere protagonista del panorama sociale e culturale della cittadina. Il 2019 è un anno importante poiché ricorre anche il decimo anniversario della scomparsa di Maria Rapanaro. Ancora vivo il suo ricordo nella comunità rotondellese. Presidente e cofondatrice con Enzo Morano della sezione allora Advos-Fidas di Rotondella e dell’Associazione “Rotondella per Chernobyl”; scrittrice e regista di commedie dialettali per il recupero delle tradizioni e della lingua popolari. Definita
“donna della solidarietà”, originaria di Grassano e insegnante presso la scuola primaria ha lasciato una grande eredità morale e spirituale. Riconosciuto anche in vita il suo eccezionale impegno sociale, la sua attività le valse il premio “Solidarietà” dell’associazione Area e, soprattutto, il secondo posto al “Premio Ester Scardaccione per la donna lucana dell’anno”. Dal 2010 a lei è intitolato il Premio Maria Rapanaro Persiani – Il Valore della solidarietà e di un sorriso, voluto dall’Amministrazione comunale guidata allora dall’Avv.Vincenzo Francomano, e destinato agli alunni della Scuola di Rotondella. Continua instancabile l’impegno della sezione di Rotondella, oggi guidata dalla Presidente Rosanna Persiani, affiancata da un consiglio direttivo sempre
presente e da un staff operativo di giovani volontari che non si risparmia per portare avanti con orgoglio le attività dell’associazione. Il prossimo 8 Agosto si svolgerà la 143° Giornata di donazione nell’autoemoteca posizionata dalle 8 alle 12 nei pressi della Chiesa di Sant’Antonio.

Condividi subito