PRESENTATO IL DUP AL CONSIGLIO DI POTENZA

Condividi subito


Il Consiglio comunale in seduta ordinaria urgente è aperto dal presidente Francesco Cannizzaro, che dopo la presentazione di un’interrogazione urgente del consigliere Giuzio sul Parco Fluviale del Basento, passa all’approvazione dei verbali della seduta precedente. L’Assise municipale procede quindi alla presentazione del Documento unico di programmazione. La presentazione è stata affidata all’assessore al Bilancio Giuseppe Giuzio. «Il tempo trascorso tra l’insediamento di questa amministrazione e la presentazione del Documento Unico di Programmazione 2010-2022 – afferma – è stato troppo breve per consentirci di poter aver un quadro complessivo delle criticità dell’Ente e quindi per poter dare in modo definitivo una individuazione strategica complessiva del nostro mandato. Per tali ragioni l’amministrazione si è riservata di aggiornare il Dup entro i termini per l’approvazione del bilancio di previsione così da avere un quadro più completo delle reali potenzialità e criticità dell’ente al fine di programmare meglio. In tema di investimenti, nel Dup,  si parla del completamento delle opere finanziate dalla riprogrammazione del Fondo di sviluppo e coesione, della definitiva riqualificazione di Bucaletto. L’amministrazione poi si pone l’obiettivo di riorganizzare gli uffici comunali anche con nuove assunzioni e di implementare e regolamentare diversamente i parcheggi in città. Si è parlato inoltre di rapporti tra l’Università e l’ospedale. Secondo l’assessore Giuzio «Potenza deve uscire dalla marginalità in cui è stata rilegata per anni ed entrare a pieno titolo nelle dinamiche turistiche dell’economia regionale. Bisogna puntare sull’identità Potentina e valorizzarla consentendo al capoluogo di regione di esercitare un ruolo strategico nella promozione e valorizzazione del proprio territorio in un contesto Regionale, nazionale e internazionale».

Questo slideshow richiede JavaScript.

Inoltre per consentire a tanti giovani di poter vivere nella propria città bisogna puntare sulla meritocrazia, abbattere le filiere e ridare ossigeno a una città che giorno dopo giorno sta diventando una città per anziani. «Va invertita la rotta – continua Giuzio – i giovani devono fermarsi e la città deve diventare attrattiva per tanti giovani di altre regioni. Si apre poi la discussione con l’intervento del consigliere Vincenzo Telesca che chiede chiarimenti riguardo all’effettiva urgenza della convocazione del Consiglio mentre il consigliere Michele Napoli propone di rinviare la discussione relativa alla Dup nella prossima seduta del Consiglio che viene approvata dall’assise

Alla ripresa dei lavori, dopo una sospensione, il presidente Cannizzaro spiega che, in merito alla modifica della composizione delle Commissioni consiliari «si propone all’aula di soprassedere sulla modifica e sulla votazione, esistendo un vulnus normativo, e si procederà alla convocazione delle Commissioni già nella giornata di domani, per lavorare sul Regolamento e giungere al prossimo Consiglio alla discussione e alla votazione della modifica della composizione delle Commissioni». La proposta di rinvio del presidente viene approvata all’unanimità.

Condividi subito