FANELLI ALLA PODOLICA: “QUESTE LE NOSTRE ECCELLENZE”

Condividi subito


Nel rione Pascone, quartiere di Pescopagano ha preso il via decima edizione della tradizionale sagra di carni e formaggi di razza bovina Podolica a km 0. Si tratta di una manifestazione attesissima che abbraccia gastronomia, tradizioni e cultura popolare. Il tutto nasce dall’associazione “Pratica…mente”, che grazie a circa 200 volontari garantisce da 10 anni il pieno svolgimento dell’iniziativa che celebra uno dei prodotti simbolo di questo centro della Lucania nord occidentale, il caciocavallo Podolico. A far visita nella prima serata d’inizio l’Assessore regionale all’Agricoltura Francesco Fanelli che ha così commentato l’evento pescopaganese: «è il decimo anno per questa manifestazione e siamo qui in mezzo alla gente per conoscere sempre di più i nostri prodotti gastronomici e promuovere le eccellenze. Sulla zootecnia siamo già intervenuti con delibere importanti come quella relativa al miglioramento genetico e siamo convinti che questi prodotti siano pregevoli e bisogna sempre più puntare sull’aggregazione e sulla promozione dei nostri prodotti perché è necessario farli conoscere. D’altronde ogni qual volta vengono conosciuti, vengono anche apprezzati». Ma l’assessore si è anche rimboccato letteralmente le maniche e infarinato le mani, cimentandosi con le tante signore a lavoro nella preparazione della pasta fatta a mano, realizzando dei cavatelli. Nel corso della manifestazione i visitatori potranno assistere alla mungitura delle mucche podoliche da parte di casari locali e alla lavorazione della pasta filata da cui si ricava poi il formaggio. Il falò di Sant’Antuon e la trebbiatura del grano completeranno l’evento tra canti e balli della cultura popolare.

Condividi subito