SAN FELE: CONVEGNO SULLA BASILICATA

Condividi subito


Promosso dal Comitato Pro San Fele e sostenuto dalla Federazione Lucana in Svizzera, e’ stato organizzato a San Fele un convegno dal titolo ambizioso: “Idee e proposte per risollevare le sorti dei paesi lucani, interni e di montagna”.  Il tema è di sicura importanza e riguarda non solo chi abita la Lucania ma anche gli stessi lucani nel mondo, a cui preme non far morire le tante piccole realtà che caratterizzano la nostra regione.  A questo proposito, sulle finalità della manifestazione, è intervenuto Giuseppe Ticchio, componente della Federazione Lucana Svizzera: «L’interesse nel non lasciare scemare la vita nei nostri borghi è tale che si è instillato in noi il bisogno di organizzare questo convegno, affinché si possa mettere un freno a questo irreversibile fenomeno che sta mettendo in serio pericolo la sopravvivenza di tanti borghi lucani.  Il convegno offrirà una scaletta ricchissima di ospiti autorevoli: oltre il primo cittadino di San Fele Donato Sperduto, interverranno anche Francesco Cupparo, assessore regionale alle attività produttive, il senatore leghista Pasquale Pepe, l’onorevole Vito de Filippo, componente della Commissione agli Affari Sociali, Elisabetta Chieca, assessore al turismo di San Fele, Luigi Scaglio, coordinatore regionale Cgie, Fernanda Ruggiero, consulente e docente in nuovi Turismi, Salvatore Adduce, Presidente Anci Basilicata. In aggiunta, confluiranno all’incontro anche i sindaci di Rapone, Ruvo del Monte, Atella e Castelgrande . Il discorso conclusivo della manifestazione vedrà come protagonista Carmine Cicala, presidente del Consiglio regionale.

Condividi subito