INTERROGAZIONE URGENTE DEL CONSIGLIERE COMUNALE VALERIO TRAMUTOLI

Condividi subito

La Basilicata Possibile :

Articolo 32 della Costituzione Italiana “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività”

Al centro delle nostre azioni politiche c’è l’attenzione verso le persone in difficoltà.

Qui di seguito l’interrogazione urgente presentata da Valerio Tramutoli nel corso dell’ultimo consiglio comunale. 

Al sindaco Mario Guarente Al Presidente del Consiglio Francesco Casella All’Assessore alle politiche Sociali Fernando Picerno

INTERROGAZIONE URGENTE DEL CONSIGLIERE COMUNALE VALERIO TRAMUTOLI

premesso che: – Nella programmazione dell’evento “Estate in città 2019”, che avrà luogo dal 16 giugno al 30 settembre, sono previste numerose manifestazioni all’interno del Parco Fluviale del Basento. – Che le stesse manifestazioni, in particolar modo quelle organizzate dall’Associazione “Suoni del Basento”, prevedono la somministrazione di bevande alcoliche e la riproduzione di musica ad alto volume anche e soprattutto in orario notturno. – che adiacente alla zona in cui si è stabilita la suddetta associazione “Suoni del Basento” ha sede L’”Associazione Insieme Onlus” , ivi stanziata dal1993. Presso la quale è presente una comunità terapeutica per le dipendenze patologiche. L’associazione offre una risposta alle 40 persone in situazioni di svantaggio, attraverso il recupero terapeutico ed il reinserimento socio-lavorativo ponendo come elemento fondante la centralità della persona.

I servizi offerti sono organizzati per rispondere alle esigenze individuali degli utenti nel riconoscimento della loro dignità e attraverso la promozione dell’auto-consapevolezza e della progressiva responsabilizzazione.

Considerato che: – l’attività dell’associazione “Suoni nel Basento” risulta evidentemente incompatibile con l’attività dell’Associazione Insieme. – l’associazione Insieme ha richiesto al Comune di Potenza, ufficio Gestione Verde, lo spostamento dell’installazione dei prefabbricati occupati dall’associazione “Suoni del Basento” al fine di evitare problemi agli ospiti della comunità terapeutica per le dipendenze patologiche, protocollando tale richiesta in data 27 giugno 2019.

Ritenuto che: – la Costituzione Italiana, alla quale il Sindaco ha giurato fedeltà al momento del suo insediamento, prevede all’articolo 32 che “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività”. – la salute dei 40 utenti della comunità insieme viene minacciata dalla presenza delle attività succitate di somministrazione di alcolici. – lo spostamento, nell’ordine di poche decine di metri, dal punto in cui le strutture e le attività dell’associazione “Suoni del Basento”, sia l’azione più efficace a tutela degli utenti della comunità.

TANTO PREMESSO LO SCRIVENTE CONSIGLIERE COMUNALE INTERROGA CON LA MASSIMA URGENZA IL SINDACO E L’ASSESSORE ALLE POLITICHE SOCIALI PICERNO PER SAPERE IN CHE MODO INTENDONO RISOLVERE LA QUESTIONE.

Condividi subito