Le Cronache Lucane

IL CASO GUIDO CONTI: RIAPERTA L’INCHIESTA

L’ex generale dei Carabinieri venne trovato senza vita il 17 novembre del 2017

Novità nell’inchiesta sulla morte di Guido Conti, l’ex generale dei carabinieri-forestali di 58 anni trovato senza vita, con un colpo di pistola alla tempia, il 17 novembre del 2017 sul monte Morrone in Abruzzo, a pochi giorni dalla rinuncia da parte dell’alto ufficiale dell’incarico sul sito estrattivo di Tempa Rossa in Basilicata della Total, alle dipendenze della quale si era trasferito dopo aver lasciato in anticipo l’Arma. Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Sulmona, Marco Billi, ha disposto ieri la riapertura dell’inchiesta sulla morte. A chiedere di non archiviare l’indagine come semplice suicidio, come aveva fatto invece la procura, era stata la famiglia che aveva avanzato dubbi sulle conclusioni degli inquirenti, ritenendo il quadro psicologico ricostruito dai magistrati non compatibile con la personalità del generale

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com