BILANCIO REGIONALE 2017: C’È LA PARIFICA PARZIALE

Condividi subito

La corte dei conti di Basilicata ha concesso la parifica parziale al Bilancio della Regione relativo al servizio finanziario 2017. A parte delle risposte su determinate voci di bilancio che reiteratamente negli anni la Regione ha omesso, e continua a farlo, di fornire persistono criticità sul disvelamento dell’effettiva consistenza dell’equilibrio contabile del bilancio pubblico tale da renderlo esente da elementi di falsità. Manca l’esatto livello di veridicità. Varie le criticità delle falle messe in evidenza, durante l’udienza per la parafica presieduta dal presidente Angelo Buscema, sia dal magistrato relatore Pinto che dal procuratore generale Cirillo. Emerge, ho sottolineato il magistrato Pinto per esempio un forte differenziale negativo incrociando i dati tra entrate previste accertate e riscosse. Altri problemi riguardano la reale copertura finanziaria degli oneri e degli impegni di spesa. C’è un ricorso cronico a porre a valle e in via emergenziale rimedio a quanto a monte non è stato adeguatamente programmato. E ancora: tra le maggiori criticità la spesa del personale e le retribuzioni dell’area dirigenziale, in particolare di quella medica. Non risultano rispettati gli obiettivi e la voce spesa, ha sottolineato Pinto, manifesta un fenomeno opposto ai principi di contenimento e razionalizzazione perchè è aumentata. Altre criticità riguardano la gestione dei fondi europei, delle partecipate e della corretta contabilizzazione di milioni di crediti vantati dalla Regione che però la stessa con ogni probabilità non incasserà mai.

Condividi subito

Ferdinando Moliterni

3807454583