IN PUGLIA UN WEEK END DI ARTE E CULTURA

Condividi subito

Prosegue “Viandanti Festival”, voluto e promosso dall’Assessorato all’Industria turistica e culturale della Regione per guardare la realtà che ci circonda in modo diverso, per rinsaldare quel legame forte tra le esperienze vissute e i territori in cui hanno preso vita. Un tempo ritrovato, in cui ricongiungere sostenibilità e anima attraverso cammini, mostre di arte e fotografia, convivi, musica, incontri formativi e ludici. Dopo l’anteprima del 23 giugno, il festival venerdì 28 giugno fa tappa ad Altamura dove, a partire dalle 18:00, sarà possibile visitare, su prenotazione, il museo dei Matronei della Cattedrale di Santa Maria Assunta, uno dei cinque presenti in Italia. Alle 20:30, sempre nella Cattedrale, Ezio Bosso e la sua orchestra, si esibiranno in un concerto di musica sinfonica. I posti su prenotazione sono esauriti ma sarà possibile assistere al concerto anche senza prenotazione grazie ad un maxi schermo posizionato all’esterno della Cattedrale.

Sabato 29 giugno sarà la volta di un nuovo cammino: “Profumo e suggestioni della Murgia”, a cura della Pro Loco di Santeramo e dell’Associazione In Itinere. Si partirà alle 7:30 con ritrovo all’InfoPoint di Santeramo in Colle, in Piazza Garibaldi.  A seguire si tornerà nello Stabilimento Patroni Griffi De Laurentiis dove i camminatori, dopo il saluto del Consigliere regionale Enzo Colonna e delle Istituzioni presenti,   potranno scegliere tra due laboratori: “Memorie di un viandante, l’arte di filmare i luoghi e chi li attraversa”, a cura del Festival Mònde con Luciano Toriello, e “Una lingua di terra”, a cura di Giuliano Marroccini e Angela Malcangi.  Alle 12 dialogo sul tema “Camminare attraverso la storia” con Luigi La Rocca, Soprintendente  MIBAC, Domingo Milella – Fotografo e alle 13:00 il convivio dei viandanti e degli studiosi si incontra attorno agli stand enogastronomici e confluirà in una controra di relax presso la spiaggia rurale all’ombra di querce secolari. Si riprenderà alle 17:00 con il forum “Il Paesaggio rurale: esperienza e valore di un nuovo modello di turismo lento”,  a cura di Federparchi, mentre alle 18:30 si terrà la lectio magistralis di Philippe Daverio sui temi dell’arte, del gusto e del territorio, in un’Europa in cammino. Alle 21.00 chiuderà la giornata lo spettacolo musicale a cura del Festival “Il Cammino Celeste”.

Condividi subito

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com