PORTO CESAREO: ESPLODE UN’ABITAZIONE

Condividi subito

Due persone sono rimaste gravemente ferite in un’ esplosione avvenuta pochi minuti fa in un’abitazione a Porto Cesareo causata probabilmente da una bombola a gas. Sul posto sono intervenuti carabinieri e vigili del fuoco.

E’ avvenuta in una villetta adibita a casa vacanze l’esplosione nella quale questa mattina a Porto Cesareo sono rimaste gravemente ferite due persone, il proprietario, Franco Fanizza, di 62 anni e il nipote, Massimo Fanizzi, di 43. L’esplosione ha provocato il crollo parziale della struttura. I primi accertamenti hanno confermato che la deflagrazione è stata determinata da una fuga di gas verificatasi in cucina. Secondo una prima ricostruzione, il nipote del proprietario entrando in cucina ha avvertito l’odore di gas, ha chiuso la valvola dell’impianto ma ha acceso la luce innescando l’esplosione nell’ambiente che era saturo di gas. L’uomo, che è rimasto anche intrappolato sotto le macerie ed è poi stato salvato dai vigili del fuoco, ha gravi ustioni su tutto il corpo ed è ricoverato nel Centro Grandi ustionati di Brindisi.

Condividi subito

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com