I SUCCESSI DI LUISA PICERNO

Condividi subito

Continuano le soddisfazioni, per la cantautrice di Balvano Luisa Picerno. Dopo aver vinto il premio della critica quest ‘anno a Casa Sanremo, si è diplomata al corso autori a scuola di Mogol, Centro Europeo Toscolano. Ringrazia i docenti Giuseppe Anastasi (cantautore ed autore delle canzoni più belle di Arisa: La notte, Controvento e di altri artisti importanti), Maurizio Bernacchia ed Eugenia de Martino (autrice della canzone dedicata a Davide Astori) e a Alfredo Rapetti, figlio di Mogol.  <<E’ stato emozionante, far ascoltare dal vivo a Mogol ogni mia composizione, ascoltarne le sensazioni, le parole ed emozionarsi. Decisamente una delle più belle esperienze della mia vita>> ha raccontato l’artista. Ma le sorprese non terminano qui: potremo ascoltarla il 26 giugno al Teatro stabile in un concerto di beneficenza con un suo nuovo brano: “Quel posto giallo da riempire “, inoltre è finalista a due concorsi importanti: premio Mino Reitano, il 29 giugno a Roccadaspide con il fratello Gege’ Reitano come presidente di giuria, e al grande concorso Nazionale: “Scanzonissima” il prossimo 12 luglio a Scanzano Jonico. Tutto questo ha messo a dura prova la mia sensibilità, il mio sapere, il mio essere. Cantare dinnanzi a personalità della musica, respirarla a pieno, sentire come nasce ogni nota, come respira sotto ogni strato di pelle è davvero magico. Ritorno a casa con la convinzione che nella vita si vive sempre e soltanto per un credo, il mio continua ad essere lo stesso da tanto tempo e spero di poterlo vivere fino a quando avrò respiro>> Inoltre la cantautrice lucana, dopo aver aperto con due suoi inediti il concerto di Michele Zarrillo aprirà due concerti di artiste internazionali famosissime, ad agosto e a settembre.

Condividi subito