INQUINAMENTO FABBRICA SIDERURGICA EX ILVA

Condividi subito

L’Ordine dei Medici di Taranto non usa mezze parole sulla situazione sanitaria dei cittadini dell’area jonica sottoposti all’inquinamento della fabbrica siderurgica sotto controllo della Arcelor Mittal. “Riteniamo inaccettabile – sottolinea un documento presentato oggi dal direttivo dell’Ordine in un convegno e inviato al ministro della Salute – che il lavoro, e in particolare questa produzione industriale, possa comportare o addirittura prevedere il danno alla vita e alla salute di una parte della popolazione, quale che sia la sua numerosita’”. Pertanto l’attivita’ dello stabilimento, sebbene abbia portato profitto economico a pochi, è portatrice di rovina per moltissime persone che vivono a ridosso del complesso industriale. Si viene inoltre a creare una diseguaglianza sociale, come dice il documento, ” tra chi fruisce dei benefici della produzione industriale e chi ne subisce prevalentemente i danni

Condividi subito