MASSAFRA: ARRESTO PER FURTO AGGRAVATO

Condividi subito

Carabinieri della Stazione di Massafra hanno arrestato per furto aggravato e tentata estorsione, un 32enne massafrese con precedenti di polizia.

Presso la caserma dei Carabinieri di Massafra, un giovane del posto denunciava di aver subito il furto della propria mountain bike, del volare commerciale di circa 400 euro, lasciata incustodita per pochi minuti fuori da un esercizio commerciale dove si era recato a fare delle compere. Il ragazzo riferiva ai militari che poco dopo essersi accorto del furto, veniva contattato telefonicamente da una persona a lui sconosciuta che, per la restituzione della bicicletta, pretendeva la somma di 70 euro.

I Carabinieri, ricevuta la denuncia, dopo aver acquisito le telecamere dei sistemi di videosorveglianza presenti nella zona del furto, individuavano l’autore e predisponevano un articolato servizio di osservazione nei pressi del luogo pattuito per la consegna della bicicletta, bloccando il malfattore dopo che quest’ultimo aveva riscosso il denaro dalla vittima.

Il 32enne, condotto in caserma, al termine delle formalità di rito, veniva arrestato in flagranza dei reati di tentata estorsione e furto aggravato e, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico, tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto.

Condividi subito