L’assessore regionale alle Infrastrutture e mobilità, Donatella Merra, ANALIZZA tutte le realtà del trasporto pubblico locale

Condividi subito

IN REGIONE TAVOLO TECNICO CON LE AZIENDE DI TRASPORTO

La riunione del tavolo tecnico

Come annunciato la settimana scorsa si è svolto questa mattina in Regione un tavolo tecnico con tutte le aziende di trasporto.

L’incontro convocato, convocato dall’assessore regionale ai trasporti Donatella Merra, ha consentito di poter discutere delle problematiche e delle questioni relative al miglioramento dei servizi di trasporto pubblico, con particolare riferimento all’avvio delle future gare di affidamento per le quali risulta necessario riprendere e concludere l’iter di adozione del Piano dei Trasporti di Bacino. In particolare l’assessore, pur nella urgenza di procedere, ha ribadito la più ampia disponibilità al confronto finalizzato al recepimento delle istanze provenienti dal territorio e dall’utenza, richiedendo alle aziende presenti di voler rappresentare eventuali contributi in tal senso.

Diversi sono stati gli interventi fatti dalle singole aziende presenti che comunque hanno consentito di avere importanti spunti di riflessione per i quali l’assessore si è riservato di effettuarne ogni doveroso approfondimento.

Si è anche parlato degli aspetti inerenti lo stato dei pagamenti e dei trasferimenti finanziari dalla Regione alle Province ed ai Comuni per i servizi di trasporto pubblico locale per i quali, con la definizione del bilancio, si dovrà procedere con la valutazione degli opportuni stanziamenti.

La riunione è propedeutica alla elaborazione di una proposta di Piano che mira al perfezionamento di alcuni aspetti di quello già in essere.

Il documento sarà poi portato all’attenzione dell’Osservatorio dei trasporti con il coinvolgimento di tutti i sindacati.

Assessore DONATELLA MERRA

DIPENDENTI ditta LISCIO, Assessore DONATELLA MERRA: “PAGAMENTI NEI PROSSIMI GIORNI”

L’assessore regionale alle Infrastrutture e mobilità, Donatella Merra, a seguito dell’incontro organizzato con tutte le realtà del trasporto pubblico locale, su invito dell’amministratore delegato Adolfo Caldarelli, oggi si è recata nella sede legale dell’azienda Autolinee Liscio srl, accompagnata dai consiglieri regionali Tommaso Coviello e Pasquale Cariello.

Dopo aver verificato di persona i vari aspetti legati alla questione dei mancati pagamenti ai dipendenti, Donatella Merra ha ottenuto ampie rassicurazioni da parte della dirigenza sul fatto che tutte le mensilità arretrate verranno corrisposte nel giro di pochi giorni.

AGGIORNAMENTI :

FIT CISL SU VISITA MERRA AD AUTOLINEE LISCIO

11 giugno 2019 ore 15:50

“Abbiamo appreso con stupore ed incredulità che il neo assessore alle Infrastrutture Merra ha visitato l’Azienda Autolinee Liscio”

Lo dichiara la Segreteria Regionale della Fit-Cisl di Basilicata.

Ci dispiace apprendere che nel passaggio di consegne tra la vecchia Giunta PD e la nuova Giunta di Centro Destra, nulla è cambiato, e ci si affida a vecchi manovratori di sistemi, invece di indagare sul perché si è arrivati a tale drastica situazione nei trasporti e di chi ne sono le colpe e le responsabilità.

Vorremmo sapere se i Consiglieri Coviello e Cariello che hanno accompagnato l’assessore nel tour presso l’Azienda Liscio, sappiano cosa significa per un dipendente aspettare lo stipendio da ben 5 mesi e se si rendono conto che la campagna elettorale è ultimata ed ora c’è bisogno di risposte alle grida di disperazione dei lavoratori della Liscio altro che inutili passerelle.

Ci piacerebbe davvero sapere – prosegue la Fit – quale giustificazione ha dato il Gestore del Trasporto della Società Liscio per dimostrare dove sono finiti i corrispettivi di circa 2.500.000€ che l’azienda ha percepito per il 2019 nei mesi di gennaio ed aprile, quale anticipazione dei corrispettivi dei primi sei mesi, come d’altronde dichiarato dallo stesso assessore in un precedente comunicato, se non utilizzati per pagare le spettanze ai Lavoratori che addirittura sono creditori anche della 13° Mensilità 2018 e tre premi di risultato quali quelli del 2016, 2017 e 2018.

Nel Paese – continua il comunicato – le Amministrazioni a Guida Leghista sono sintomo di efficienza e buon senso, il “Capitano” Salvini cosa ne penserà dell’ingiustificabile comprensione che l’Assessore e i Consiglieri ripongono in una Società che fino a 4 anni fa era la più grande ed efficiente della Basilicata ed ora ha affamato i lavoratori e le loro famiglie.

Per la Fit-Cisl – conclude il comunicato – le Aziende che non rispettano i lavoratori, le regole centenarie del settore non devono essere comprese ma sanzionate secondo le medesime regole che la Regione ha posto alla base del contratto di servizio pubblico ancora in vigore, a maggior ragione quando ci si appresta ad espletare una Gara che deciderà il futuro del settore per i prossimi 9 anni, con simili atteggiamenti e con distrazioni così evidenti di mancanza dei minimali requisiti per svolgere il servizio pubblico.

Avremmo preferito una presa di posizione ben più decisa e non una giustificazione di atteggiamenti che rasentano oltre che le gravissime violazioni contrattuali l’annullamento della dignità di quei lavoratori che probabilmente hanno contribuito a cambiare un quadro politico regionale per determinare un nuovo percorso di legittimazione delle regole e non di chi non le rispetta così clamorosamente” 

STIPENDI ditta LISCIO, l’ASSESSORE DONATELLA MERRA RISPONDE alla FIT-CISL

11 giugno 2019 ore 19:06

Ieri pomeriggio con uno scarno comunicato di sole 85 parole pensavo di dare una buona notizia ai lavoratori dell’azienda Liscio, annunciando di aver ottenuto dalla dirigenza dell’azienda rassicurazioni sul fatto che tutte le mensilità arretrate sarebbero state corrisposte nel giro di pochi giorni. Ma oggi con una prolissa nota di 555 parole, diffusa dal componente di segreteria della FIT-CISL di Basilicata Sebastiano Colucci, vedo attribuire alla mia nota di ieri una serie di interpretazioni del tutto pretestuose che mi esimo dal commentare” 

E’ questa la risposta dell’assessore regionale alle Infrastrutture e mobilità, Donatella Merra, alla nota diffusa in giornata dalla FIT-CISL di Basilicata.

Aggiunge l’Assessore Donatella MERRA :

Ribadisco che nel corso della riunione di ieri, alla quale hanno partecipato tutte le aziende del trasporto pubblico locale, ed in occasione del chiarimento che l’azienda ha voluto dare circa le operazioni in corso per sanare la situazione degli stipendi, la stessa ha inteso invitarmi in modo da poter contestualmente spiegare la situazione e illustrare le risoluzioni già poste in essere. Rivendico pertanto la prerogativa di un assessore di accettare inviti simili, come forma di apertura al dialogo e finalizzati a risolvere questioni pregresse. Respingo pertanto l’dea che ogni atto politico posto in essere da un esponente della Giunta regionale, nell’ambito delle sue funzioni, possa essere, da parte dei sindacati, oggetto di critica, fuori dal merito delle questioni per i quali gli stessi sono chiamati ad operare

Condividi subito