Le Cronache Lucane

CASTELGRANDE E I CENTENARI

Rosa De Santis è la terza centenaria e godono tutte di buona salute

Castelgrande pare sia il paese della longevità: arroccato su speroni rocciosi, immerso nel verde, buon cibo ed aria pulita ospita tre centenarie che godono di ottima salute, in ultima Rosa De Santis, nata nel lontano 3 giugno 1919 a Castelgrande dove ha vissuto fino all’età di 28 anni; ha frequentato l’istituto delle suore salesiane presente sul territorio ed ha imparato a ricamare e cucire lavori che ha continuato fino all’anno scorso. Come tutte le ragazze della sua generazione Rosa desiderava sposarsi, avere dei figli, creare una nuova famiglia. Questo desiderio non tardò ad avverarsi e dopo qualche anno di fidanzamento con un giovane vicino di casa, Raffaele, coronò il suo sogno, spinti entrambi dalla volontà di costruire insieme un futuro stabile e sereno. Fu costretta però ad abbandonare il suo amato paese per seguire il marito, arruolato in Marina, nei suoi spostamenti: Bari, Monterotondo, Roma. Legata comunque alle sue origini è tornata però a Castelgrande per dare alla luce i suoi due figli per lei fonte di grande gioia.  Al pensionamento del marito, insieme a lui è rientrata definitivamente a Castelgrande ove è restata vedova all’età di 73 anni. Di carattere forte battagliero sempre autonoma in tutte le sue cose, ha vissuto da sola fino a qualche mese fa. Per i suoi 100 anni ha goduto della presenza dei figli con le rispettive famiglie, dei suoi quattro nipoti e di tutti i parenti e gli amici, oltre all’omaggio dell’amministrazione comunale.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com