Le Cronache Lucane

TUTELARE LE PREROGATIVE DEL BUONO

Nasce la comunità Slow Food della Gente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia

Presso le Officine del Piano a Ruvo di Puglia, è stata costituita la Comunità Slow Food della Gente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia.
Su iniziativa del fiduciario Slow Food Condotta delle Murge, Nicola Curci, produttori, enti, associazioni e operatori del settore si sono riuniti presso una delle sedi del Parco per dar vita a una comunità che si occupi di tutelare le prerogative del buono, pulito, giusto, sano e sostenibile (fondamenti dell’azione di Slow Food) all’interno del territorio del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. La gente è il perno nodale su cui poggia l’appartenenza al territorio e deve essere la gente il principale motore per la tutela della biodiversità e del destino della propria terra, per promuovere e sviluppare una sana relazione tra uomo e ambiente fornendo sostegno ad agricoltori e “lavoratori dell’ambiente” tenendo come punto di riferimento le tematiche della sostenibilità.
Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia, primo Parco Slow d’Italia, ha aderito con entusiasmo all’iniziativa.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com