MONTEMILONE, BANDA BECCATA A RUBARE AUTO

Condividi subito

I Carabinieri della Stazione di Palazzo San Gervasio, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno sventato il furto di un’autovettura dopo aver inseguito i malviventi che avevano appena portato a termine il malfatto nel centro abitato di Montemilone.

Durante il pomeriggio di giovedì scorso, i Carabinieri, mentre percorrevano la Strada provinciale 86, hanno notato due autovetture sospette provenienti dal Comune di Montemilone, che viaggiavano a breve distanza l’una dall’altra. I rispettivi conducenti, alla vista del mezzo militare, si sono dati alla fuga, allontanandosi a forte velocità.

I Carabinieri si sono lanciati all’inseguimento, fintanto che, poco dopo, il conducente dell’auto rubata, con una manovra repentina, dopo aver posizionato il veicolo di traverso in mezzo alla carreggiata, lo ha abbandonato per salire a bordo di un’altra vettura, i cui due occupanti nel frattempo erano fermi ad attenderlo, per poi imboccare la Strada provinciale 21, dileguandosi in direzione di Minervino Murge. All’interno dell’auto recuperata i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato una centralina del motore modificata, montata dai malfattori per poter asportare il veicolo, che, al termine delle verifiche, è stato restituito alla legittima proprietaria, una 53enne residente nel potentino.

Condividi subito