MATERA: SERVIZI URBANI CON “PASSAPORTO”

Condividi subito

Al fine di poter offrire un servizio migliore e agevole a livello di mobilità per tutti i turisti, a Matera è scattato un piano straordinario che consentirà a chiunque sia in possesso del passaporto, uno strumento utile che costerà 12 euro per i residenti in Basilicata e 19 per tutti coloro che proverranno da fuori regione, di usufruire senza ulteriori spese dei mezzi pubblici cittadini. Il nuovo piano, parte integrante di un piano più grande creato ad hoc per Matera Capitale europea della Cultura 2019, sarà attivo a partire dal primo giugno sino al 31 gennaio 2020. L’iniziativa è finanziata con un fondo di 700 milioni di euro stanziati dal Comune di Matera. Presentando il progetto, il sindaco di Matera Raffaello de Ruggieri, ha confermato l’esistenza di altri due stanziamenti: uno da 250 mila euro per l’acquisto di biciclette elettriche e uno da due milioni di euro per l’acquisto di bus elettrici. L’idea del passaporto, a detta del Presidente della fondazione Matera-Basilicata 2019 Salvatore Adduce, è stata largamente apprezzata da turisti e istituzioni.

Condividi subito

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com