CONFINDUSTRIA #PRESENTE, BARDI #ASSENTE

Condividi subito

«I temi dello sviluppo per la Basilicata e il Mezzogiorno animeranno il confronto tra il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, l’amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri e il presidente di Confindustria Basilicata, Pasquale Lorusso, nell’importante convegno che si terrà presso il Park hotel di Potenza, giovedì 2 maggio, a partire dalle ore 17». Questo si leggeva nel comunicato stampa inviato da parte degli organizzatori: Rotary Club di Potenza, Confindustria Basilicata e Fondazione “Faustino Somma” , che sottolineavano che l’iniziativa nasceva « dalla comune volontà di promuovere una riflessione e avanzare proposte sui temi cruciali per il futuro del territorio, anche alla luce delle più complessive dinamiche economiche nazionali e delle numerose sfide che il Paese ha di fronte». Insomma quale futuro per la Basilicata, tematiche introdotte dalla relazione del presidente del Rotary Club di Potenza, Francesco Somma e poi approfondite dagli autorevoli relatori durante la tavola rotonda. Da sempre si parla della necessità di un nuovo “meridionalismo” al passo con le innovazioni e più attento alle trasformazioni dei territori e delle loro connessione. Ma se Confindustria nazionale era presente, il neo governatore della Basilicata, il generale Bardi invece contrariamente al suo slogan elettorale #Presente, non c’era… era #Assente. E con uno scarno messaggio inviato a imprenditori e politici ha fatto sapere di essere a Roma, probabilmente per sciogliere i nodi sulla composizione della Giunta regionale e del Consiglio regionale. Insomma chi aspettava di vederlo subito all’opera dovrà attendere ancora giacché anche il termine di dieci giorni per la nomina del suo esecutivo è abbondantemente scaduto. E al generale pare che regole e protocolli piace impartirli, ma non rispettarli.

Condividi subito

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com