Le Cronache Lucane

Danneggiata la lapide per i partigiani della Bolognina

La lapide ricorda gli 11 partigiani della Bolognina caduti in battaglia o fucilati dai nazifascisti nel 1944 e negli anni è stata sfregiata più volte.

Merola: “Risponderemo con l’intelligenza all’idiozia: è l’insegnamento del 25 aprile”

La lapide ricorda gli 11 partigiani della Bolognina caduti in battaglia o fucilati dai nazifascisti nel 1944 e negli anni è stata sfregiata più volte.

Nella foto condivisa dal sindaco di Bologna la lapide appare frantumata e imbrattata con falce e martello di vernice spray rossa.

La polizia ha avviato le indagini per individuare chi, probabilmente nella notte, ha danneggiato la lapide in onore dei partigiani caduti nel 1944 posizionata nell’area verde di Piazza dell’Unità, nel cuore della Bolognina.

Sul posto sono in corso accertamenti degli agenti della squadra volante, della Digos e della scientifica. Al momento non risultano rivendicazioni. La segnalazione é arrivata alla polizia da parte dei carabinieri, che stavano pattugliando la zona, alle nove di questa mattina. Acquisite le immagini di sorveglianza della zona.

La lapide sfregiata ricorda anche Achille Occhetto che a pochi metri dalla piazza dell’Unità, nella sezione Pci della Bolognina, il 12 novembre 1989 annunciò il cambiamento del nome del Pci appena dopo la caduta del muro di Berlino.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com