LE GAFFE DEL PSI DI MELFI

Condividi subito

LA NUOVA GAFFE DEL PARTITO SOCIALISTA DI MELFI merita di essere raccontata. Dalla segreteria cittadina hanno inviato un comunicato stampa alla nostra redazione un CS alle 12.55. Poche ore dopo, alle 18 circa, il documento è apparso su facebook perché, sostengono, il giornale Cronache Lucane non darebbe spazio alle repliche dei socialisti. La storia che stiamo per raccontare segna, se mai ve ne fosse bisogno, lo sbando che si vive nel Psi di Melfi oltre che regionale essendo il sindaco Valvano segretario del garofano appassito in Basilicata. Garofano appassito, si, non ci viene altro aggettivo. Il catastrofico risultato elettorale fatto registrare alle Regionali dal Psi ha chiaramente innervosito dirigenti, segretario e iscritti di un partito che si è fermato al 3,77% rispetto al 7,80 del 2013. Parliamo del -4% ossia, un tonfo! Non c’è nemmeno un socialista in consiglio regionale per la prima volta dal 1970. Così accade che nel commentare le dimissioni di Peppino Pietrantuono dalla carica di consigliere comunale a Melfi, giunte dopo la presa di distanza di Leo Caputo dalla maggioranza, ipotizziamo un irrigidimento del rapporto tra Livio Valvano e Francesco Pietrantuono. Apriti cielo! La nostra testata è faziosa, si cercherebbero pseudo vendette, (per cosa attendiamo riscontri ufficiali) le analisi sarebbero distorte e fuorvianti, il nostro giornale sarebbe offensivo. Tutto accade perché abbiamo fornito ad i lettori una chiave di lettura diversa dai socialisti melfitani. Lesa maestà! Non finisce qui. Avanziamo un’altra chiave di lettura. Pietrantuono, nonostante un assessorato regionale, a Melfi non sfonda perché paga lo sfacelo della giunta Valvano a Melfi. La lesa maestà è di nuovo consumata! Ci si affretta dalla segreteria cittadina ad inviare un comunicato stampa al nostro direttore per la “smentita”. Nel Psi non vi sarebbe bradisismo, ma andatelo a spiegare a Caputo e probabilmente molto presto anche ad altri esponenti del Psi, perché, dicono, loro sono tutti una “squadra che si rafforza”. Ebbene alle 12.55 arriva il comunicato ma Cronache Lucane non decide di uscire in edizione straordinaria lucana, quindi di pomeriggio nessuna edicola può vendere la copia con eccezionale notizia del Psi. Cronache Tv non blocca le proprie trasmissioni per dare la notizia dell’anno. Allora tanto vale la libertà di Facebook. Così ci si difende dalla faziosità di Cronache Lucane e Cronache Tv. Abbiamo ignorato la notizia da Pulitzer. Ci scusiamo con i nostri lettori, abbiamo sottovalutato l’entità della smentita Psi. Lo faremo in futuro. Certo, lo faremo in futuro!

Condividi subito

Vittorio Laviano

335 6939972