MURO SI DIFENDE DAI GIGANTI DEL VENTO

Condividi subito

Un fotomontaggio, realizzato seguendo le precise indicazioni in scala, mostra uno scorcio di Muro Lucano sovrastato da torri eoliche, ma Amministrazione e Associazioni dicono NO ad un “eolico selvaggio”. Sono pertanto partite da Muro decine di mail con le osservazioni per i piani-programmi-progetti sottoposti a procedimenti di valutazione ambientale di competenza statale, inviate per bloccare la realizzazione del parco eolico costituito da 12 aerogeneratori per un potenza complessiva pari a 57,6 MW con relative opere annesse ed interconnessione alla rete di trasmissione nazionale, nell’area che comprende i Comuni di Castelgrande, Muro Lucano, San Fele e Rapone. queste seconde mail di posta certificata sono state spedite dopo il massiccio invio delle prime, riguardanti un altro progetto eolico che vede 16 aerogeneratori di potenza totale 88,2 MW sito tra i medesimi comuni e località “Toppo Macchia” . Le osservazioni in merito ad entrambi i parchi eolici sono state presentate con apposita modulistica al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, alla Direzione per le valutazioni e autorizzazioni ambientali, al Mibact Direzione generale Archeologia Belle Arti e Paesaggio, alla Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio della Regione Basilicata.

Condividi subito