ARRESTO AD IRSINA PER FURTO DI RAME

Condividi subito

Ancora un furto di rame è stato sventato dai carabinieri della regione Basilicata. Nell’ambito di un’attività di controllo del territorio finalizzata a reprimere i reati contro il patrimonio, infatti, i carabinieri della compagnia di Tricarico hanno arrestato in flagranza di reato un ventenne di Irsina e denunciato in stato di libertà il suo complice minorenne. I militari dell’arma da tempo avevano notato persone sospette che si aggiravano nei pressi di una struttura alberghiera in disuso e così sono scattati i controlli. I carabinieri hanno sorpreso i due giovani proprio mentre stavano portando via dalla struttura alberghiera abbandonata circa 20 chilogrammi rame dall’impianto elettrico ed altro materiale vario. A seguito di successiva perquisizione, effettuata a casa del maggiorenne, è stata rinvenuto altro rame. Le fasi dell’arresto sono state piuttosto concitata infatti uno dei militari è stato morso ad una mano dal vsnetenne arrestato che ha cercato in ogni modo di sottrarsi al fermo tentando di fuggire. Dopo le formalità di rito il ragazzo è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari mentre il minore è stato riaffidato alla famiglia

Condividi subito

Vittorio Laviano

335 6939972