Piena ed incondizionata solidarietà alle studentesse che hanno lottato per contrastare effetto leghista in Basilicata

Condividi subito

Un gruppo di ragazze e ragazzi liceali di 15/16 anni, ieri, ha partecipato al comizio di Salvini a Policoro esibendo pacificamente e silenziosamente un paio di fogli di protesta. Niente di offensivo o eclatante, chiariamo.

Fogli con scritto “Noi difendiamo persone, non confini”, “Torniamo umani per un mondo di colori tutti uguali”. Una protesta pacifica e silenziosa, insomma, di quelle che rendono di più di mille insulti.

Premesso che il ministro dal palco, magari sorpreso dalla civiltà dei suoi contestatori, li ha offesi con qualche frase che poteva sicuramente risparmiarsi, ciò che mi ha fatto più ribrezzo sono stati i commenti degli internauti.

Madri e padri di famiglia, ragazze e ragazzi della loro stessa età, su Facebook hanno insultato pesantemente queste ragazze e questi ragazzi con epiteti del tipo “galline”, “idioti”, “coglioncelli”, o commenti del tipo “caz*o capiscono di politica”, “prima di protestare pensassero a trovarsi un lavoro e non vivere alle spalle dei genitori”, e tanti altri ancora che mi vergogno a riportare.

#NOeffettosalvini in Basilicata

ELEONORA 15anni

Salve a tutti, sono una delle ragazze, delle galline, delle 4 cretine che oggi ha osato esprimere il suo pensiero pacificamente e nel rispetto di tutti.

Mi chiamo Eleonora, ho 15 anni e frequento il liceo

Sono sempre stata educata in quello che è il rispetto per gli altri, l’amore, la pace, la libertà di potersi esprimere, lasciando libero pensiero agli altri sempre in maniera tollerante e senza mai giudicare nessuno .

Scusate se alla giovanissima età di 15 anni ho la fortuna di pensare con il mio cervello, se ho dei principi validi e dei valori in cui credo e che amo portare avanti. Scusate se ho sempre creduto che in un paese democratico come l’Italia fosse giusto “lottare”, anche se nel proprio piccolo, per le proprie idee e per il proprio futuro. Scusate se il mio pensiero non è il vostro e se ciò v’infastidisce.

Scusate se a soli 15 anni, voglio vivere fino in fondo, voglio essere artefice del mio destino e non lascio che voi, la VERA gioventù bruciata parli e acclami determinate persone anche per me.

È vero, posso non avere ancora la completa consapevolezza di ciò che mi sta intorno per arrivare addirittura a esprimermi pubblicamente in questo modo, ma posso assicurarvi, che al contrario di quanto voi affermate, di quanto voi GIUDICATE (non conoscendomi) sono molto informata su ciò che accade attorno a me, non sono un ignorante, al contrario di quanti di voi affermano, vado a scuola, fatico sui libri e ho buoni voti.

Vi dirò anche ( sconvolgente me ne rendo conto) che nessuno ha pilotato né me, né le mie compagne in quello che è stato il nostro, misero come molti suggeriscono, intervento.

La verità è che in realtà io sono molto felice perché anche se io e i miei amici avevamo solo 4 cartelloni stropicciati, siamo riusciti a creare ciò.

La gente parla di noi, voi parlate di noi, più di 200 persone ( solo in questo post) hanno notato e commentato il nostro piccolo gesto e non importa se la maggior parte dei commenti sono negativi, se non insulti, perché al di là di questo quei 4 gatti in piazza hanno fatto la differenza, hanno colpito l’attenzione al punto da scatenare tutto ciò.

Sono orgogliosa di quello che ho fatto e le vostre critiche non mi faranno cambiare idea.

Come tutte le esperienze mi ha aiutato a maturare, mi ha insegnato tanto e sono grata di ciò.

E mi dispiace che l’odio diffuso da quell’uomo abbia completamente oscurato le vostre menti al punto da portarvi ad attaccare delle ragazzine in questo modo, mi dispiace per la vostra frustrazione che vi porta a non apprezzare la purezza di questi minimi gesti, ma non preoccupatevi vi perdoniamo anche se galline e ignoranti perché l’unico modo di combattere l’odio è sicuramente l’amore.

Grazie a tutti coloro che invece ci hanno difesi, che si sono complimentati, a nome mio e di tutti i miei amici.

Grazie per le belle parole e il tempo speso.

Detto ciò spero che anche tutti voi oggi siate riusciti a maturare perché una cosa è certa, nella vita non si smette mai d’imparare, buona serata.

Condividi subito