Le Cronache Lucane

CALCI E SCHIAFFI ALLA MOGLIE

Arrestato dai carabinieri un marocchino residente a Roccanova

I carabinieri della stazione di Roccanova hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 37 enne originario del Marocco ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia commessi in danno della moglie. Allertati da una telefonata giunta al 112 i militari dell’arma sono prontamente intervenuti presso l’abitazione della famiglia dove era stata segnalata un’aggressione all’interno delle mura domestiche. L’uomo, pare per futili motivi e alla presenza delle due figlie minori molto piccole, aveva appena preso a calci e schiaffi la moglie coetanea e connazionale. La povera donna è stato trovato dei carabinieri riversa sul pavimento in stato di semi incoscienza ed è stata subito affidata alle cure dei sanitari del servizio 118 nel frattempo intervenuti. Dopo aver anche constatato lo stato di gravidanza della donna i sanitari, a seguito dei primi accertamenti, hanno disposto il ricovero della ragazza di 37 anni presso l’ospedale di Lagonegro per ulteriori esami clinici. La donna è stata giudicata guaribile in cinque giorni per le lesioni riportate. L’aggressore è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di via Appia a Potenza. L’arma dei Carabinieri fa sapere che un simile episodio ripropone l’importanza di segnalare atti di violenza al 112 o presso la stazione dei carabinieri presenti sui rispettivi territori. Tale tempestività sarebbe decisiva per consentire alle forze dell’ordine di effettuare gli interventi con immediatezza e scongiurare drammi familiari oltre che possibili conseguenze ulteriori per le vittime

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com