LA CONTRATTAZIONE DEI LAVORATORI ENI

Condividi subito

Alla presenza dei responsabili Eni si è svolta mercoledi 20 febbraio, presso la regione Basilicata, la riunione per discutere della contrattazione unica dei lavoratori dell’indotto di Viggiano. Le organizzazioni sindacali hanno posto la questione dei 1000 euro ancora non erogati a circa 420 lavoratori e relativi all’anno 2015. La Regione ha confermato che entro pochi giorni erogherà l’importo necessario per chiudere l’annualità. Inoltre, entro un mese ed a seguito della firma delle convenzioni per l’anno 2016, avverrà il pagamento della tranche dello stesso anno per tutti i lavoratori. Il confronto si è incentrato sulle attività che Eni metterà in campo nel 2019. Il tema è stato affrontato tenendo presente le richieste formulate in piattaforma ovvero quelle di definire i perimetri contrattuali nei cambi di appalto per evitare dumping contrattuale e dunque peggioramento dei diritti dei lavoratori. Il tavolo e’ stato aggiornato entro la prima decade di marzo. Passi avanti sono stati fatti anche per ciò che concerne la sorveglianza e la prevenzione sanitaria dal momento che, nel prossimo tavolo, verrà definito con il dipartimento regionale, Eni e sindacati il protocollo che garantirà l’armonizzazione sanitaria di tutti i lavoratori attraverso anche il possibile potenziamento delle strutture pubbliche del territorio.

Condividi subito

Vittorio Laviano

335 6939972