Le Cronache Lucane

Chi è il candidato VITO BARDI ?

Ha preso parte a numerosissimi corsi professionali tra i quali spiccano quelli di “Progettazione e Realizzazione dei Sistemi Informatici”, “Formazione sulla Metodologia di Pianificazione”, “Tecniche di Controlli di Gestione per Uffici” e “Strategie Informatiche e Strategie Aziendali”.

Vito Bardi, nato a Potenza il 18 settembre 1951.

Vito Bardi : Comandante in Seconda dal 5 settembre 2013 al 4 settembre 2014 Ha intrapreso la sua lunga carriera militare nel 1967 essendo stato ammesso a frequentare la Scuola Militare “Nunziatella”, presso la quale ha conseguito il diploma di maturità classica.

Biografia

Vito Bardi, nato a Potenza il 18 settembre 1951. È sposato con la Signora Gisella Pischedda ed ha due figli. Ha intrapreso la sua lunga carriera militare nel 1967 essendo stato ammesso a frequentare la Scuola Militare “Nunziatella”, presso la quale ha conseguito il diploma di maturità classica. Ha frequentato l’Accademia del Corpo dal 1970 al 1974. È stato promosso all’attuale grado il 6 febbraio 2009. È abilitato all’esercizio della professione “forense” ed è Revisore Ufficiale dei Conti.

Titoli di studio e corsi

Ha conseguito, tra gli altri titoli, le lauree in: Economia e Commercio; Giurisprudenza; Scienze Internazionali e Diplomatiche; Scienze della Sicurezza Economica Finanziaria. oltre al Master di II livello, in Diritto Tributario dell’Impresa, presso l’Università Commerciale “L. Bocconi” di Milano. È titolato Scuola di Polizia Tributaria avendo frequentato nel biennio 1988-1990 il Corso Superiore di Polizia Tributaria.

Ha preso parte a numerosissimi corsi professionali tra i quali spiccano quelli di “Progettazione e Realizzazione dei Sistemi Informatici”, “Formazione sulla Metodologia di Pianificazione”, “Tecniche di Controlli di Gestione per Uffici” e “Strategie Informatiche e Strategie Aziendali”.

È conoscitore della lingua inglese essendogli stato riconosciuto il possesso del livello di II grado presso la Scuola di Lingue Estere dell’Esercito. La carriera Il Generale Bardi, Comandante in Seconda dal 5 settembre 2013, è stato nominato Sottotenente il 1° ottobre 1972. Promosso Tenente il 1° ottobre 1974, ha comandato: la Sezione Operativa di Ponte Chiasso; la 1^ Sezione Operativa della 2^ Compagnia di Roma; la Sezione Mobile della Legione di Torino, ed ha prestato servizio presso la Sezione di Psicologia del Comando Scuole. Da Capitano, con nomina il 31 dicembre 1979, ha retto la 1^ Compagnia di Livorno ed ha svolto servizio in seno all’Ufficio Legislazione ed al III Reparto del Comando Generale. Nel grado di Maggiore, conseguito il 1° gennaio 1986, ha frequentato il Corso Superiore di Polizia Tributaria.

Promosso Tenente Colonnello il 31 dicembre 1989, ha retto il IV Gruppo di Sezioni, l’Ufficio Operazioni e la Sezione “I” del Nucleo Regionale di Polizia Tributaria di Bari e, successivamente, gli Uffici Organizzazione ed Ordinamento del Comando Generale. Ricevuta la nomina a Colonnello, il 31 dicembre 1995, ha comandato la Legione di Firenze ed è stato posto a Capo del I Reparto del Comando Generale, incarico nel quale il 1° gennaio 2001 è stato promosso Generale di Brigata. Generale di Divisione il 1° gennaio 2005, è stato destinato quale Comandante Regionale Campania.

Da Generale di Corpo d’Armata ha ricoperto gli incarichi di Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale e di Ispettore per gli Istituti di Istruzione. Ha ricoperto numerosissimi incarichi di insegnamento presso l’Accademia, la Scuola Superiore di Polizia Tributaria e gli altri Istituti di Istruzione del Corpo, nonché presso l’Istituto Superiore Stato Maggiore Interforze e l’Istituto Superiore di Polizia.

È coautore di pubblicazione scientifiche in materie di interesse istituzionale del Corpo ed è stato fatto destinatario di oltre 60 ricompense di ordine morale per eccezionali risultati di servizio conseguiti in attività operativa e nello svolgimento di funzioni strategiche di Stato Maggiore.

Onorificenze

Per i particolari meriti riconosciutigli nel corso della carriera, è stato insignito delle seguenti onorificenze: Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana; Croce di Commendatore con Spade al Merito Melitense del Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta; Commendatore al Merito del Sacro Ordine Costantiniano di San Giorgio; Cavaliere dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme; Medaglia Mauriziana al Merito di dieci lustri di carriera militare; Croce d’Oro con stelletta per oltre 40 anni di servizio; Medaglia Militare d’Oro al Merito di Lungo Comando; Medaglia d’Argento al Merito della Croce Rossa Italiana

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com